Utente
Buongiorno, purtroppo da anni soffro di alitosi (che io non riesco a sentire forse a causa dell'ipertrofia dei turbinati) chi mi sta vicino mi ha avvertito del problema parecchie volte.
Vedo da tantissimo tempo una brutta patina gialla sulla lingua che si protrae fino alla gola.
Riesco a pulire la lingua con puliscilingua e spazzolino con sopra bicarbonato.
A seguito di questa pulizia la lingua riprende il suo colore roseo naturale e lo spazzolino si ingiallisce.
Purtroppo la parte interna della lingua rimane gialla in quanto non ci posso arrivare con lo spazzolino perchè mi stimola il vomito.
Mia moglie parecchie volte mi avverte dell'alitosi che sente mentre parlo; il problema mi mette molto in imbarazzo, specialmente pensando che anche in ufficio se ne sono accorti.

Lavo i denti tre volte al giorno con ottimi dentifrici, non ho sanguinamenti di gengive e i denti li controllo spesso;
Ho effettuato l'Esofago-gastro-duodeno-scopia l'8. 7. 2019 anche a causa di reflusso GE.
:
Esofago: nella norma per motilità, calibro e caratteri della mucosa.
Cardias in sede.

Stomaco: Normoconformato.
Pliche corpofundiche normorilevate e ben distensibili rivestite da mucosa integra.
Angulus indenne.
Contenuto gastrico mucoso.
Antro simmetrico rivestito da mucosa iperemica.
Biopsie Piloro transitabile.

Duodeno: Camera bulbare normorconformata rivestita da mucosa integra.
A livello della seconda porzione duodenale le pliche appaiono normorilevate e normorappresentate.


REFERTO ISTOLOGICO: Biopsie antro gastrico: DIAGNOSI: Gastrite cronica senza attività.
Helicobacter Pylori assente.
(26. 7. 2019).
Visita otorino: conferma di faringite cronica e ipertrofia dei turbinati.

Chiedo gentilmente una soluzione per eliminare questo imbarazzante problema di alitosi che da tantissimo tempo mi perseguita.


Ringrazio anticipatamente e invio cordiali saluti

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Nel 99,9% dei casi, l'alitosi non è un problema gastroenterologico.
Vista la sua ipertrofia dei turbinati immagino che spesso lei respiri con bocca aperta o semiaperta.
Indagherei in quella direzione.
Cordialmente.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente
Grazie dottor Bacosi per la celere risposta.
Ma lei pensa che anche la patina gialla sia un problema che non riguarda lo stomaco? Io vedo che c'è fino alla gola e non so se arriva dall'esofago. Può darsi pure che la patina sulla lingua non è la causa dell'alito pesante. Può essere essa causata da un problema gastroenterologo? Mi scusi dottore se insisto, ma vorrei almeno sapere se c'è correlazione tra il problema della patina sulla lingua e l'alito.

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Deve rivolgersi ad un odontostomatologo.
Lo stomaco non genera, praticamente, mai alitosi.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia