Utente
Buonasera, purtroppo soffro di alitosi da diversi anni, circa 5, e da quel giorno in cui è iniziato questo problema non c'è stato momento in cui sono stato libero anche per qualche minuto dall'alito pesante.

Odore sgradevole che non proviene solo nel momento in cui parlo, ma anche con l'espirazione.


Soffro di reflusso, ma non ho avuto sollievo nemmeno durante la cura.

Non ho più l'apparecchio ed effettuo pulizia dei denti regolarmente (professionale e non) inoltre il dentista ha garantito che non è una causa di sua competenza in questo caso specifico.



Ho letto che il problema potrebbe essere anche la patina sulla lingua (che pulisco) o comunque alcuni batteri presenti nella cavità orale.

Ho cercato e ho trovato diverse cure possibili, qual è secondo voi la migliore:
Lattoferrina, lactobacillus reuteri (GUM PerioBalance) , o lo Streptococcus salivarius denominato BLIS K12?

O altro?



Se sì, qual è la posologia migliore e la durata migliore?

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Ha eseguito una visita con l'otorino per escludere eventuali tonsilloliti ?

Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Buonasera dottore, grazie per la risposta. Ho fatto visite da otorini che non hanno rilevato problemi, dal dentista vado regolarmente e ho fatto una gastroscopia (reflusso ed ernia, ma durante terapia (IPP, probiotico) e immediatamente dopo non ho avuto miglioramenti). Pertanto vorrei sapere un suo parere. (la situazione non cambia nemmeno dopo il lavaggio dei denti/colluttorio ecc) per questo avevo trovato quelle "cure" a possibili alterazioni della flora orale che potrebbero causare alitosi.
Saluti

P.s. Purtroppo ho risposto dopo 2 giorni perché non mi è arrivata la notifica

[#3] dopo  
Utente
Secondo lei come dovrei procedere?

[#4]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Eseguire un tampone del faringe con esame colturale per la ricerca di eventuali batteri patogeni alla base del disturbo.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it