Utente
Salve, ho 22 anni e soffro di colon irritabile i cui sintomi si presentano a periodi.

Da un mese ho un sintomo che non avevo mai sentito.
Un mese fa ho fatto un pranzo abbondante e pesante, ma neanche troppo, dopo qualche ora ho iniziato a sentire un forte dolore alla schiena bassa quando respiravo che poi si è spostato al fianco destro subito sotto le costole, in più avevo bisogno di espellere aria e defecare.
Dato che poi si è presentato anche bruciore di stomaco ho preso un Biochetasi, non so se per il fatto di aver espulso aria o per il medicinale poi i sintomi mi sono passati.
Da quel giorno mi capita ogni tanto di sentire la stessa cosa, ultimamente più sul fianco destro, a volte quando respiro o se premo sul fianco il dolore peggiora.
Insieme a questo sintomo di solito c’è la sensazione di movimento nell’intestino e il meteorismo.
Potrebbe essere sempre per il colon irritabile o può essere qualcosa di più grave?
Ho paura possano essere calcoli biliari ma per ora fino a settembre non potrò fare visite probabilmente.
Cosa devo fare?

[#1]  
Dr. Giuseppe Arenga

20% attività
8% attualità
4% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2007
Salve, il colon irritabile può provocare dolenzia diffusa un pò in tutti i quadranti dell'addome, la sintomatologia gastrica e il dolore esacerbato con la compressione in regione sottocostale però potrebbe anche essere legato a calcolosi della colecisti. Non abbia in ogni caso paura, la calcolosi colecistica è una patologia molto comune, si tratta con un intervento chirurgico che, se pur resta un intervento gravato da complicanze, nella maggior parte dei casi viene eseguito per via laparoscopica, con quattro piccoli fori, in alcuni casi anche uno, con un postoperatorio breve e rapida ripresa. Faccia un'ecografia epatica per poter escludere con certezza la calcolosi della colecisti
Dott. Giuseppe Arenga
chirurgia epatobiliare e del trapianto di fegato - AORN "A, Cardarelli", Napoli
www.giuseppearenga.it