Utente
Buongiorno, da circa una settimana ho notato, nelle feci, dove non ho visto né traccia di sangue mista né sulla carta, dei rotolini rossi lunghi circa 2 cm che sembrano plasticosi al tatto e prendendoli, sono riuscito addirittura a stenderli.
Sulla carta non hanno lasciato traccia di sangue, neanche schiacciandoli, mi sono un po spaventato.
Ce da dire che da un mese ho fatto una terapia di fibre e anticoagulanti come vendep e prisma per una piccola trombosi emorroidaria, unita a olio di vaselina e pyslogel per la stipsi.
Ed anche che negli ultimi giorni ho sofferto un po di reflusso.

Dovrei effettuare un controllo gastroenterologo o sono semplicemente residui alimentari?
Grazie.

[#1]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
La cosa più semplice da fare è un esame completo delle feci.
Prof. alberto tittobello

[#2] dopo  
Utente
Il 6 gennaio avevo mangiato dei peperoncini , che probabilmente a causa del reflusso ho mal digerito. Dopo averne evacuati un po l '8 gennaio , e possibile evacuare ancora l'11 gennaio ? Perché pare lo stesso materiale "celluloso" di questi rotolini. Quello che mi chiedo è se possano passare 5 giorni per evacuare un cibo completamente? Se alla prossima volta che andrò ad evacuare questi rotolini scompaiono presumibilmente la causa erano la buccia di sti peperoncini.

[#3]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Sì, è possibile
Prof. alberto tittobello