Utente 108XXX
Ho la mamma parkinsoniana da dieci anni e in quest'ultimo mese è piena di piaghe da decubito che il medico ha detto di curare con katokin e mercurio cromo, ma la situazione non migliora, qual'è la cura più efficace?

Grazie.

Anna

[#1] dopo  
Dr. Claudio Bernardi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
SALERNO (SA)
MIRABELLA ECLANO (AV)
RIMINI (RN)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2003
Gentile signora,
purtroppo il problema delle piaghe da decubito è estremamente complesso. Prima ancora di curare è opportuno prevenire che si formino altre piaghe e che quelle già esistenti non aumentino di profondità e di larghezza. Quindi modificare spesso i decubiti, massima pulizia, massaggi ed altri presidi che però è opportuno che siano seguiti da un medico o da un infermiere esperto in queste problematiche. Esistono associazioni che si occupano del problema e generalmente il livello di assistenza è buono. Il katoxyn ed il mercurio cromo sono buoni farmaci ma serve sicuramente qualcosa in più.
Distinti saluti
Dott. CLAUDIO bERNARDI
Dr. Claudio Bernardi
Chirurgia Plastica
www.claudiobernardi.it - www.lachirurgiaplastica.net

[#2] dopo  
Prof. Matteo Basso

24% attività
0% attualità
4% socialità
GENOVA (GE)
ROMA (RM)

Rank MI+ 28
Iscritto dal 2004
Salve,purtroppo non esiste una cura + "efficace" ma ogni caso va eseminato singolarmente.Talvolta le ulcere non guariscono facilmente anche per possibili sovrinfezioni microbicheche(utile è il fusidato di sodio in crema che associa anche un'azione cictrizzante).Ci si accorge dell'infezione anche da un odore particolare che emanano tali piaghe.Circa le medicazioni io uso medicazioni complesse con idrocolloidi che vanno lasciate in sede circa 48h.In alcuni casi si associa anche ossigenoterapia.
Spero di esserle stato utile.
Saluti.
prof. Matteo Basso
www.dermatologiaestetica.com