Utente cancellato
buonasera. chiedo un consulto per mia madre 76 anni. oggi,è stata convocata per una visita di commissione medica per il rinnovo della patente speciale.in previsione di questa visita il medico di base ha richiesto degli esami specifici per evidenziare alla commissione stessa il buono stato di salute psicofisisco di mia madre, soprattutto per quanto riguarda la guida di un'auto.
sono stati fatti:
- elettrocardiografico con esito nella norma;
- esami del sangue con emocromo completo, glucosio, creatinina, ferritina, transaminasi, gamma gt, transferrina desialilata con esito perfettamente nella norma;
-visita neurologica con esito referto:"PAZIENTE VIGILE, ATTENTA,COLLABORANTE, ORIENTATA IN T/S. ECTROPION OS. QUADRO NEUROLOGICO NELLA NORMA"
ora vorrei sapere, alla luce di quanto refertato sopra, quale utilità può avere un'ulteriore visita geriatrica richiesta obbligatoriamente dalla commissione medica al fine di garantire la conferma della patente a mia madre che in altro caso verrà ritirata senza una motivazione specifica, se non quella di avere la colpa di essere anziana.
anziana si, ma completamente autosufficiente: mia madre infatti ha ottenuto l'anno scorso il riconoscimento di disabilità a seguito di una spondilosartrosi con rallentamento motorio generale. questo problema è stato comunque risolto con un busto personalizzato che garantisce a mia madre una corretta e serena funzionalità in tutte le attività di vita quotidiana. inoltre, con l'acquisto di una nuova auto, è stata scelta una macchina con adattamento del cambio automatico, per favorire ancor di più la praticità di guida.
quale necessità ha una ulteriore visita geriatrica? quali altre visite possono essere richieste prima di convincersi che mia madre ha un quadro clinico adeguato alla guida e che sicuramente alla sua veneranda età sta meglio anche di me? ringrazio anticipatamente per la vostra attenzione e per una vostra gradita risposta.

[#1] dopo  
Dr. Salvatore Bartolotta

24% attività
0% attualità
12% socialità
CALTANISSETTA (CL)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
IL rinnovo della patente auto è , per il medico, una grossa assunzione di responsabilità.

Ritengo che se la commissione ha richiesto una ulteriore visita geriatrica avrà i suoi buoni motivi.

Con tutto il rispetto non comprendo la sua irritazione , dovrebbe anzi essere ben lieto di sottoporre sua madre a delle visite che ne certifichino lo stato di salute e tutelino sua madre e gli altri automobilisti .

Per tornare alla sua domanda potrebbero ancora essere richieste :

Prove audiometriche
Test campo visivo
Prove dei riflessi

Cordialmente
Dr. Salvatore Bartolotta

[#2] dopo  
147558

dal 2010
la visita è andata a buon fine e la signora è più serena. grazie per il suo prezioso consulto.