Utente 107XXX
Buongiorno,
vorrei sottoporre il caso di mia madre, 89enne la quale, da qualche settimana a questa parte,presenta gonfiori agli arti inferiori fin quasi all'altezza del bacino, in particolar modo piedi e caviglie, che paiono gonfie e turdide e che le procurano dolore. Le guance e le labbra appaiono leggermente gonfie, anche se di un gonfiore molto meno turgido rispetto agli arti inferiori. In leggera misura anche le mani.
Qualche settimana addietro, prima che mia madre presentasse questi gonfiori, come controllo periodico, ho chiesto un consulto a domicilio di un medico geriatra, il quale ha diagnosticato una bronchite cronica, un leggero stato di demenza senile, battito cardiaco normale, pressione arteriosa nella norma e ha quindi prescritto una terapia a base di Breva da nebulizzare con aerosol e un antidepressivo per la notte.
Da qualche settimana, però, lo stato di salute di mia madre sta peggiorando. Da mesi ha perduto quel minimo di autosufficienza motoria ed è costretta a letto. Riesce a stare in piedi per qualche istante, ma va sostenuta.
Non riposa la notte, lamenta palpitazioni, affanno nella respirazione, senso di nausea, e soprattutto ribadisco la comparsa di questi gonfiori agli arti inferiori con dolori alla gamba destra. Nel letto tende ad assumere una posizione seduta e ricurva in avanti.
Sembrano gli stessi sintomi che accusava mio padre, per il quale si rese necessaria la dialisi in quanto trattavasi di accumuli di acqua nei tessuti a seguito di insufficienza renale.
Vorrei affidare entrambi i miei genitori 90enn alle cure del medico geriatra che ha visitato mia madre e che, trascorse le festività natalizie, provvederò ad informare sul mutato stato di salute di mia madre.
Chiedo gentilmente un consiglio a Voi sui passi da intraprendere per giungere nel piu' breve tempo possibile ad avere un quadro esatto dello stato di salute di mia madre.
Grazie anticipatamente

[#1] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2012
Lei dice

<<Le guance e le labbra appaiono leggermente gonfie ... In leggera misura anche le mani.>>
<<palpitazioni, affanno nella respirazione>>
<<gonfiori agli arti inferiori con dolori alla gamba destra>>
<<posizione seduta e ricurva in avanti.>>,

penso che sia necessario recarsi al più vicino presidio di Pronto Soccorso Ospedaliero affinchè si possa valutare subito questo stato di edema generalizzato e, molto attentamente, la situazione cardiorespiratoria,
oltre che eseguire gli opportuni rilievi ematici di urgenza.


Cordiali Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it