Utente 183XXX
gentili dottori,
mia nonna , donna ultra novantenne, nei giorni scorsi ha accusato tosse secca e febbre 37.5
lunedi abbiamo chiamato il medico di base che ha riscontrato uno Bronchite prescrivendo Antibiotico da assumere attraverso siringhe, poche ore dopo la visita del dottore la nonna si è aggravata, soffrendo di una grave crisi respiratoria pensavamo fossimo arrivati alla fine,
Ma fortunatamente la nonna si è ripresa si è addormentata svegliandosi il lunedi sera
in buone condizioni anche mentali (non ricordava niente dalla tragica mattinata)
persistendo xò la tosse non più secca
Martedi il dottore , anche lui meravigliato per la ripresa della nonna
le ha prescritto x quattro giorni flebo con soluzione salina con
-bentelan
-Lanoxin
-Lasix

sempre accompagnato da siringhe di antibiotico prescritte il giorno precedente.
La nonna si sottopone alla prima flebo mostrando xò segni di stanchezza e spossatezza ma sempre lucida.
Al termine della flebo proviamo a farla mangiare ma dopo pochi bocconi prende a vomitare con insistenza muchi (color trasparente)
alla sera succede lo stesso appena proviamo a farla mangiare vomita muchi-
Vorrei chiedere un consulto sulla situazione appena descritta siamo molto preocupati il vomito continuo praticamente le impedisce di alimentarsi ed è molto debilitata

[#1] dopo  
Dr. Salvatore Bartolotta

24% attività
0% attualità
12% socialità
CALTANISSETTA (CL)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
Gentile Utente
Con i limiti del consulto a distanza.

Le consiglio innanzi tutto di provvedere subito a nutrire ed idratare la Paziente tramite opportuna terapia infusionale ( sacche di nutrizione parenterale).

La causa del vomito potrebbe essere legata alla somministrazione endovenosa della digitale ( lanoxyn) , tale farmaco nei soggetti anziani è molto tossico e andrebbe evitato .


Le consiglio inoltre di eseguire esami ematici di controllo .

Utile effettuare radiografia del torace , e valutazione della saturazione di ossigeno.


Il consiglio migliore è quello di rivolgersi a uno specialista che possa valutare di persona la Paziente .

Cordiali saluti


Dr. Salvatore Bartolotta