Utente 399XXX
Buongiorno mia mamma 90 è ricoverata in ospedale per ictus o ischemia cerebrale. È stata tre giorni soporosa quasi sempre, ma quando si svegliava si capiva che era lucida ma non aveva la parola. Adesso mi dicono che è migliorata dal punto di vista cerebrale, in effetti parla nuovamente ed è più sveglia, ma parla di cise del passato , vede cose che non ci sono, è molto confusa. Secondo lei in caso recuperasse fisicamente, potrà tornare lucida? Era una donna in ottima forma da questo punto di vista, informata e di buona cultura, facevamo grandi chiaccherate insieme. Ringrazio anticipatamente.

[#1] dopo  
Dr. Patrizio Schinco

20% attività
4% attualità
4% socialità
MONCALIERI (TO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 28
Iscritto dal 2011
gentile signora è comune che una persona che abbia subito insulti vascolari cerebrali passi fasi alterne di lucidità e di confusione di cui fanno parte anche fenomeni allucinatori fino a delirii franchi.
Se fastidiosi possono essere soppressi con pochi mg di un antipsicotico ( a scapito però della memoria).si rivolga al Geriatra o al Neurologo
Dr. Patrizio Schinco - Geriatra