Utente 735XXX
Gentili medici di medicitalia,
chiedo un autorevole parere su quanto successo a mia suocera di 74 anni: la persona gode di buona salute, come risulta da frequenti soliti controlli di routine, non ha mai fumato e non è soprappeso, unico neo un livello di pressione arteriosa piuttosto basso (pressione sistolica intorno ai 120); la sera di qualche giorno fa mentre era seduta sul letto e stava cercando un oggetto nella borsa(quindi con il capo chinato) ha avuto un forte giramento di testa con mancanza di equilibrio per circa 5/6 minuti, che ha provocato in lei una forte paura. La guardia medica, prontamente chiamata (arrivata di notte, dopo alcune ore)ha rilevato una pressione sistolica di 180 e ha diagnosticato un probabile sbalzo di pressione e le ha somministrato poche goccie di nifedipina. Il giorno successivo, visitata dal suo medico di famiglia, la sua pressione sistolica calava a 160 (ma era ancora in stato di agitazione), il medico le ha prescritto molte analisi da fare. I giorni successivi con l'apparecchio elettronico per misurare la pressione in casa abbiamo notato che la sua pressione continuava a scendere (anche il suo stato d'animo più tranquillo) per stabilizzarsi a 130 la massima, 65 la minima e 60 battiti come frequenza cardiaca e senza nessun farmaco. La mia domanda è questa: dato che lei è soggetta ad una pressione arteriosa bassa e non il contrario, non può essere che la pressione si sia alzata per la paura avuta dalle vertigini e magari la patologia sia diversa dall'ipertensione?

vi ringrazio di cuore per la vostra consulenza

massimo

[#1] dopo  
Dr. Alfonso Scarpa

24% attività
0% attualità
0% socialità
NOCERA INFERIORE (SA)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2007
Salve, probabilmente ha centrato l'ipotesi..spesso le vertigini determinano dopo ipertensione per la paura..e comunque da come descrive i sintomi di sua suocera sembrerebbe una vertigine parossistica posizionale e la durata della vertigine non penso duri 5 0 6 minuti ma probabilmente 1 minuto(almeno la crisi forte). Le consiglio di effettuare una visita orl con esame vestibolare.
Cordiali saluti
Dott. Alfonso Scarpa
Otorinolaringoiatra
Vestibologo

[#2] dopo  
Dr. Antonio Manucra

24% attività
0% attualità
8% socialità
BOBBIO (PC)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2008
Caro Massimo da quello che ho letto mi sentire di consigliare a Sua suocera una visita ORL in quanto i valori pressori da Lei riportati potrebbero solo essere secondari a quanto Le è accaduto (i valori che abitualmente riscontra nel controllo pressorio di Sua suocera sono ottimali e non bassi 120/70 mmHg) a completamento diagnostico potrebbe essere utile un Holter pressorio delle 24 h.
La slauto cordialmente.
Dr. Antonio Manucra
Dirg. Med. AUSL PC
Specialista in Geriatria e Gerontologia.

[#3] dopo  
Utente 735XXX

ringrazio di cuore il Dr.Scarpa e il Dr.Manucra, abbiamo già prenotato la visita ORL e mia suocera si è tranquillizzata, le vostre risposte professionali sono sempre utili e precise

cordiali saluti

massimo