Test di soppressione surrenalica

Salve, sono una ragazza di 19 anni e circa 1 anno fa ho subito l'asportazione dell'ovaia sin a causa di un dermoide di 10cm circa 5 mesi fa mi è stato diagnosticata una cisti uguale anche nell'ovaia dex ma più piccola 3/4 cm. volevo sapere se avevo le stesse possibilità di una qualsiasi altra donna di rimanere incinta e visto il mio utero retroverso riuscire a portare a termine positivamente la gravidanza? e poi volevo sapere se "posso stare tranquilla" o se è meglio che metta in conto in tempi brevi di avere un figlio? in oltre mi hanno fatto un dosaggio ormonale da cui sono risultati valori sballati degli ormoni del mio surrene e mi hanno proposto un test di soppressione surrenalica: cos'è? avrà qualche ripercussione sul mio fisico e sulla mia attenzione nei giorni seguenti(...sono una studentessa di medicina...)? gli ormoni possono interferire sulla possibilità di avere un figlio'?
[#1]
Dr. Giuseppe Ielo Endocrinologo, Medico nucleare 228 4
Giuseppe Ielo
Medico Chirurgo
Specialista in Ecografia
Specialista in Endocrinologia
Specialista in Medicina Nucleare
Studio: via Roma 10- Gorgonzola (Mi)
Tel. +39-02-95302424 / 333-3164013
Fax +39-0363-596670

Gentile Utente 2166,
ho letto la sua richiesta; per ciò che concerne l'aspetto endocrinologico, lei parla di alterazioni degli ormoni surrenalici: a quali ormoni si riferisce? A quelli della corticale surrenalica o a quelli della midollare?
Le prove di inibizione sono diverse ed i risultati sono altrettanto significativi o meno.
Comunque, le prove inibitorie, riguardanti il corticosurrene, sono:
-il test di Nugent rapido, che si avvale della somministrazione di desametasone (1 mgr alle ore 23 e prelievo il mattino successivo);
-il test di Liddle a basse dosi (sempre con desametasone, ma con tecnica diversa);
-il test di liddle ad alte dosi;
-il test di inibizione dell'enzima che converte l'angiotensina, con somministrazione di captopril;
-il test inibitorio con fentolamina, per l'esame delle catecolamine della midollare.
Tutti questi test non influenzano lo stato psico-fisico del paziente.
Di quali ormoni parla, per un'eventuale interferenza sulla procreazione?
Se parla di stati patologici, allora incominceremo a sceverare tutte le possibilità; se si riferisce ai test diagnostici, non c'è nessuna possibilità che vengano alterati i vari assi ormonali; se parla di stato fisiologico, gli ormoni che possono interferire con la gravidanza sono gli stessi che regolano la normale vita di una persona.
Mi contatti se ha bisogno.
Gradisca i miei saluti.
Dottor Giuseppe Ielo

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio