Utente
Gentili medici,
ho un problema ormai da inizio ottobre 2010 che nn riesco a risolvere e spero che voi possiate aiutarmi. A seguito di comparsa al mio partner di puntini rossi sul glande la mia ginecologa mi ha fatto eseguire un tampone x micoplasmi risultato positivo x ureaplasma urealyticum. Lui è andato dall'andrologo ha fatto la cura ed è subito guarito. Io invece ho preso la prima volta antibiotici (josamicina) e ovuli, poi di nuovo azitromicina, poi ancora e ancora claritromicina (cmp 500mg 2 volte al di x 7 giorni) dopo il quarto tampone sempre positivo al medico è venuto il dubbio che fosse esatto e mi ha fatto ripetere il tampone in altro ospedale con risultato negativo (carica batt. =>10000) poi x conferma di quest'ultimo a distanza di due giorni altro tampone in altro laboratorio e di nuovo risultato positivo (carica batt. <=10^4).
Io non ho mai avuto fastidi di nessun genere e negli ultimi mesi abbiamo evitato di avere rapporti nn protetti. Sono disperata non so più cosa fare, perchè dopo tanti antibiotici sono ancora positiva? L'unico risultato negativo sarà sbagliato? Aggiungo che l'antibiogramma risulta a tutt'oggi sensibile a tutti gli antibiotici.
In attesa di Vs. risposta Vi ringrazio moltissimo.

[#1]  
Dr. Agostino Menditto

40% attività
4% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
AVERSA (CE)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Potrebbe trattarsi di un problema di dosi e tempi di somministrazione. On line non possiamo assolutamente prescrivere terapie, ma posso consigliarle di discutere con il suo curante l'opportunità di uno schema terapeutico con dosi più alte e che duri più giorni.
Dr. Agostino Menditto
Specialista in Ginecologia e Ostetricia
Responsabile U.O. Ginecologia e Ostetricia
Clinica Mediterranea - Napoli

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio moltissimo del consiglio, ne ho parlato con il mio medico che mi ha prescritto Josalide da 1g due volte al giorno x 12 giorni e Donaflor ovuli a giorni alterni, spero che questa volta la cura funzioni!
Mi ha detto di ripetere il tampone non prima di due mesi, perché devo aspettare due mesi? L'effetto degli antibiotici non passa dopo 7-10 giorni?
Se ripeto il tampone dopo una decina di giorni non saprò se la cura ha funzionato?
Grazie ancora.

[#3]  
Dr. Agostino Menditto

40% attività
4% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
AVERSA (CE)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
In effetti ritengo che una decina di giorni sia un intervallo adeguato per ripetere il tampone.
Dr. Agostino Menditto
Specialista in Ginecologia e Ostetricia
Responsabile U.O. Ginecologia e Ostetricia
Clinica Mediterranea - Napoli

[#4] dopo  
Utente
Purtroppo è arrivato un altro problema. Al mio compagno, circa una decina di giorni fa, in seguito ad un forte mal di gola è stato diagnosticato dal medico curante un probabile herpes virale. Io non ho mai sofferto di herpes e non l'ho mai contratto neppure baciando qlk che lo avesse, ora mi chiedo però se è possibile che attraverso un rapporto orale io abbia potuto trasmettere a lui nelle parti intime il virus senza che io abbia nessun fastidio. Rapporto avuto circa 10 giorni dopo essere stato diagnosticato e con fastidi x lui quasi inesistenti.

[#5]  
Dr. Agostino Menditto

40% attività
4% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
AVERSA (CE)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
L'herpes è una infezione che può rimanere latente per lungo tempo dopo che è stata contratta e può manifestarsi in seguito a condizioni stressanti di vario tipo. Per tale ragione non ritengo che le vostre pratiche sessuali siano da mettere in correlazione con l'infezione.
Dr. Agostino Menditto
Specialista in Ginecologia e Ostetricia
Responsabile U.O. Ginecologia e Ostetricia
Clinica Mediterranea - Napoli

[#6] dopo  
Utente
Salve,
dopo aver fatto l'ultima cura con Josalide da 1000mg x 12 gg due volte al giorno e con ovuli come precedentemente scritto, dopo 10 giorni ho eseguito tampone ma ancora positivo con carica >=10^4 e antibiogramma sensibile a tutti gli antibiotici.
Sono disperata, cosa devo fare ora ? ancora antibiotici e quali secondo lei sono più specifici per questo problema che a distanza di 6 mesi non si negativizza mai? Dovrei forse fare una cura ancora più forte e lunga? Perché l'antibiogramma è sempre sensibile a tutto e non diventa resistente agli antibiotici che di volta in volta prendo? Ho letto che molte persone si curano con il basado lei ritiene che sia più adatto?
La prego mi dia un consiglio non so veramente più cosa fare!!!
Grazie mille.

[#7]  
Dr. Agostino Menditto

40% attività
4% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
AVERSA (CE)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Come già detto nel precedente consulto non possono essere prescritte terapie on line. Le posso, però, dire che il bassado è un antibiotico che utilizzo per il suo problema e lo prescrivo, da subito, per un periodo molto lungo.
Dr. Agostino Menditto
Specialista in Ginecologia e Ostetricia
Responsabile U.O. Ginecologia e Ostetricia
Clinica Mediterranea - Napoli

[#8] dopo  
Utente
Grazie mille x la rapidità della sua risposta.
Corro dal medico ma le chiedo solo una cosa se è possibile sapere, per periodo molto lungo cosa intente? quante settimane?

[#9]  
Dr. Agostino Menditto

40% attività
4% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
AVERSA (CE)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Lo schema terapeutico varia in base a diverse peculiarità dei pazienti, quindi dosi e tempi non posso riportarli.
Dr. Agostino Menditto
Specialista in Ginecologia e Ostetricia
Responsabile U.O. Ginecologia e Ostetricia
Clinica Mediterranea - Napoli