Utente cancellato
Ultimamente si sente spesso parlare di donne sorprese dell'essere rimaste incinte in quanto prendevano precauzioni. Io scrivo dal profilo del mio ragazzo e mi chiedevo, nel caso in cui volessi iniziare ad avere rapporti, quali sono le precauzioni più efficienti e pratiche dato che non voglio correre NESSUN rischio.

[#1] dopo  
Dr. Lucia Vecoli

44% attività
4% attualità
20% socialità
LUCCA (LU)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2014
Gent. Sig., ha fatto bene a scrivere, perché capita spesso di giovani donne che rimangono incinte... addirittura al primo rapporto sessuale! Esistono vari metodi contraccettivi, tra tutti la più efficace e accettata dalle giovanissime è la contraccezione ormonale, disponibile in varie forme ( pillola, cerotto, anello vaginale ). Per accedere a tale metodica è opportuno fare una visita ginecologica e valutare con lo specialista il tipo di pillola più adatto, caso per caso. Il profilattico purtroppo talvolta si rompe e pertanto non protegge in maniera adeguata, se usato da solo. La cosiddetta pillola del giorno dopo non sempre funziona, ogni anno mi capita di vedere qualche ragazza che rimane incinta dopo averla presa. Esso dovrebbe essere associato alla pillola per la protezione del rischio delle malattie sessualmente trasmesse, problematica purtroppo in aumento. Non le cito la spirale poiché il suo inserimento è praticamente impossibile in chi non ha avuto rapporti sessuali, inoltre ho qualche perplessità a consigliarla alle giovanissime per il rischio infettivo. I metodi naturali sono ottimi per ritardare le gravidanze in una donna sposata, ma poco adatti a chi è alle prime armi in questo campo, poiché richiedono una astinenza periodica che non è sempre accettata dai giovanissimi ed un adeguato training. Cordiali saluti.
Dr. Lucia Vecoli

[#2] dopo  
351050

dal 2016
Mi scusi dottoressa, credo di non aver capito bene la seconda parte di ciò che ha scritto. Da "esso dovrebbe essere usato.." fino alla fine. Potrebbe chiarire?

[#3] dopo  
Dr. Lucia Vecoli

44% attività
4% attualità
20% socialità
LUCCA (LU)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2014
Certamente. E' buona norma associare la pillola al profilattico, poiché la prima protegge dal rischio di gravidanze indesiderate, il secondo riduce i rischi di malattie sessualmente trasmesse, altra problematica inerente ai rapporti sessuali. I metodi naturali e la spirale, i primi perché un po' meno sicuri della pillola, la seconda perché talvolta si associa ad infezioni pelviche che potenzialmente possono provocare sterilità per lesione delle tube sono metodi meno indicati nelle giovanissime. Spero con questo di avere chiarito i suoi dubbi e la saluto, consigliandole di contattare quanto prima un bravo ginecologo che potrà consigliarla per il meglio.
Dr. Lucia Vecoli

[#4] dopo  
351050

dal 2016
Grazie mille ha chiarito perfettamente. Ma quando dice che i metodi naturali (sarebbero cose del tipo coito interrotto?) e spirale (che non ho idea di cosa sia) sono un po' meno sicuri della pillola, dell'anello vaginale e del cerotto intende dire che effettivamente nemmeno questi ultimi sono sicuri al 100%? Scusi la mia "insistenza" ma preferisco essere sicura e insomma, meglio prevenire

[#5] dopo  
Dr. Lucia Vecoli

44% attività
4% attualità
20% socialità
LUCCA (LU)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2014
Gent. Sig., al 100% non è sicuro niente in medicina, non essendo questa una scienza esatta. Ogni metodo contraccettivo ha un margine di insicurezza, anche minimo, nessuno di essi è perfetto, esclusa l'astinenza sessuale. Tuttavia milioni di donne nel mondo evitano gravidanze indesiderate ricorrendo ad essi. La scelta di un metodo o di un altro va rapportata alle caratteristiche psicofisiche, allo stile di vita e alle preferenze delle singole donne e non può che essere personalizzata. Pertanto torno a suggerirle di rivolgersi ad un ginecologo, che è lo specialista deputato a gestire questo tipo di problematiche. Per quello che riguarda i metodi naturali ( coito interrotto, Billings, sintotermico, test di ovulazione, ecc) e la spirale sono come le dicevo poco indicati nelle ragazze che ancora non hanno avuto rapporti. Cordiali saluti.
Dr. Lucia Vecoli

[#6] dopo  
351050

dal 2016
Grazie mille dottoressa

[#7] dopo  
351050

dal 2016
Gentile dottoressa approfitto del post per chiederle se è possibile instaurare una gravidanza nel caso in cui un ragazzo mi toccasse sopra i leggins (fini) ovviamente li sotto con le mani sporche di sperma. Non ricordo bene se dopo mi sono sistemata le mutande o i leggins avendo compromesso qualcosa. Inizialmente non mi sono posta il problema, ma essendo paranoica quando ho visto che il ciclo ha tardato di qualche giorno mi sono allarmata... Alla fine i i conti non tornavano in quanto non ho preso in considerazione quei tre giorni che dovevo togliere a febbraio, quindi alla fine hanno coinciso benomale... Ma il ciclo non è stato molto abbondante. mi è rimasta questa paura... Tra l'altro qualche giorno dopo ho avuto nausea per tre giorni, che poi è passata... Ma adesso a distanza di quasi due mesi ho paura e premendo la pancia sento una cosa dura mai sentita prima e che mi fa male, sempre premendola ..vedo la pancia un po' più gonfia... Magari non ci facevo particolarmente caso prima, non so...
Oltre questo argomento mi sono posta una domanda Perdoni il linguaggio, ma nel caso in cui una donna facesse la cacca in un bagno pubblico e magari subito prima vi è stato un uomo, se l'acqua del gabinetto schizza fino alla vagina e magari contiene sperma può causare una gravidanza? Sia che si asciugasse con un fazzolettino e non!
Perdoni la stranezza degli argomenti, attendo una sua risposta

[#8] dopo  
351050

dal 2016
Ho dimenticato di dire, riguardo al primo caso, che è da circa una settimana e mezza/due settimane che se tocco o premo sui seni questi mi fanno male e i capezzoli, più che altro la "punta" sono leggermente più grandi e se pizzicati anch'essi fanno male, cosa che non mi succede così spesso. Il ciclo dovrebbe venirmi fra una settimana o poco più..

[#9] dopo  
351050

dal 2016
E i capezzoli sono anche un po' più sensibili

[#10] dopo  
Dr. Lucia Vecoli

44% attività
4% attualità
20% socialità
LUCCA (LU)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2014
Gent. Sig., la gravidanza è una cosa seria. Dall'incontro tra un uomo e una donna nasce una vita umana. Se non si desidera che questo accada, non ci sono problemi, basta rivolersi nel suo caso ad uno specialista ginecologo e farsi prescrivere un metodo contraccettivo serio. Con questo ritengo conclusa la mia opera di informazione nei suoi confronti. Per ulteriori paranoie si rivolga ad uno psichiatra. Cordiali saluti.
Dr. Lucia Vecoli

[#11] dopo  
351050

dal 2016
Vorrei semplicemente sapere se in tutti i casi descritti è possibile una gravidanza o se mi sto preoccupando per niente

[#12] dopo  
Dr. Lucia Vecoli

44% attività
4% attualità
20% socialità
LUCCA (LU)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2014
Per la diagnosi di gravidanza si fa il test al momento opportuno, cioè dopo una decina di giorni di ritardo mestruale. Se non la si desidera, la strada è quella in precedenza menzionata. Cordiali saluti.
Dr. Lucia Vecoli

[#13] dopo  
 Staff Medicitalia.it

44% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
Gentile utente,
le linee guida non consentono di utilizzare gli account di altre persone. La invitiamo ad aprire un suo account personale e a non proseguire oltre nell'uso di questo.

Grazie e cordiali saluti,
staff@medicitalia.it