Preservativo problemi erezione

Perdo l'erezione quando indosso il preservativo: che fare?

Dr.ssa Monica Cappello Data pubblicazione: 04 gennaio 2016 Ultimo aggiornamento: 15 novembre 2021

Sono molte le richieste di consulenza da parte di ragazzi che, al momento di indossare il profilattico, riferiscono di perdere l’erezione. I problemi di erezione a causa del preservativo possono creare imbarazzo, disagio e tanto stress, non solo nell’uomo, ma anche nella partner. Perché avviene? Qual è il motivo della perdita dell’erezione in un caso come questo?

Preservativo e ansia da prestazione

Solitamente, soprattutto se si tratta dei primi rapporti sessuali, la perdita dell’erezione è causata dall’ansia da prestazione: paura di fallire, di fare male alla propria partner, di non durare abbastanza, di fare brutta figura. Questi pensieri aumentano molto lo stato di agitazione e nel momento cruciale, in effetti, si ottiene l’effetto opposto di quello desiderato!

La collaborazione della partner gioca un ruolo fondamentale: deve essere in grado di non giudicare, di non mettere fretta, di non fare paragoni e di non chiedere insistentemente “ma sei proprio sicuro che io ti piaccia?”, poiché questo atteggiamento può aumentare lo stress emotivo e l’ansia da prestazione.

Per approfondire:Le regole per un uso corretto del preservativo

Se la perdita di erezione con il preservativo si presenta diverse volte e non si sa come fare per gestirlo è opportuno rivolgersi ad uno Psicologo, Esperto in Sessuologia Clinica, con il quale intraprendere una breve consulenza sessuologica, utile per approfondire pensieri ed emozioni legati al momento della penetrazione.

Durante la consulenza psicosessuologica verranno assegnati dei “compiti a casa”, sotto forma di mansioni, per allenarsi praticamente e lavorare sull’ansia da preservativo. Sarà opportuno, infatti, esercitarsi ad infilare il profilattico su qualunque oggetto, adatto per forma o dimensioni (ad esempio un dildo), senza fretta e imparando a srotolarlo correttamente, facendo uscire l’aria dal serbatoio (per evitare che possa rompersi). Successivamente, l’uomo potrà provare ad indossarlo durante la masturbazione e, quando si sentirà più rilassato e a proprio agio, potrà provare ad utilizzarlo con la partner, come gioco erotico.

L’utilizzo delle fantasie erotiche, inoltre, aiuta ad aumentare il livello dell’eccitazione e contribuisce a mantenere l’erezione: parlarne durante i preliminari o il coito, favorisce la complicità e l’intesa sessuale, elementi molto importanti per una sana relazione sessuale.

In breve tempo, la coppia sarà in grado di passare ai tentativi di penetrazione, senza più ansia e timore di non riuscire.


Autore

monicacappello
Dr.ssa Monica Cappello Psicologo, Sessuologo

Laureata in Psicologia nel 1999 presso Universita degli Studi di Torino.
Iscritta all'Ordine degli Psicologi della Regione Piemonte tesserino n° 3349.

5 commenti

#2
Dr.ssa Monica Cappello
Dr.ssa Monica Cappello

Spero che tu stia semplicemente ironizzando, Antonio!

L'uso del profilattico è molto importante, soprattutto per proteggersi da Malattie Sessualmente Trasmissibili e per prevenire gravidanze indesiderate (se non si è propensi ad utilizzare altri metodi contraccettivi, per i più disparati motivi).

L'ansia concomitante al momento in cui lo si deve indossare, si può gestire dopo un adeguato "allenamento"...

#3
Dr. Antonio Vita
Dr. Antonio Vita

"""L'ansia concomitante al momento in cui lo si deve indossare, si può gestire dopo un adeguato "allenamento"...""".
Ma tu che ne sai.....?

#4
Dr.ssa Monica Cappello
Dr.ssa Monica Cappello

Scusami, ma non ti sembra di esagerare??
Sei uno Psicologo! Anche se non ti occupi di Sessuologia, dovresti sapere che è possibile gestire l'ansia e l'ansia da prestazione nello specifico, attraverso una Terapia Mansionale Integrata, in cui il Terapeuta aiuta il paziente a lavorare sui pensieri errati e irrazionali che provocano l'ansia e/o la fobia, anche attraverso esercizi da fare a casa. Questo allenamento, appunto, lo aiuta a simulare la situazione temuta e attraverso il rinforzo positivo, facilita l'interruzione del circolo vizioso che si crea quando si soffre di disfunzione erettile (o di eiaculazione precoce)...

#5
Dr. Antonio Vita
Dr. Antonio Vita

Sì, scusami, qualche volta esagero nel provocare reazioni di questo genere. Scusami ancora.

L'avevo buttata là, la frase, forse per vedere come reagisce una sessuologa.

Torno al blog delle sfumature di grigio. ci sentiamo lì.

OK? (mettila in privato, la diatriba, è un discorso tra esperti).

Commenti degli utenti: aperti!
Commenti dei professionisti: aperti!

Per aggiungere il tuo commento esegui il login

Non hai un account? Registrati ora gratuitamente!

Guarda anche anticoncezionali 

Vuoi ricevere aggiornamenti in Psicologia?

Inserisci nome, email e iscriviti:

* Autorizzo il trattamento dei miei dati da parte di Medicitalia s.r.l. per finalità di marketing telefonico e/o a mezzo posta elettronica o ordinaria, compresi l'invio di materiale pubblicitario, la vendita diretta e lo svolgimento di indagini di mercato.

Cliccando su iscriviti acconsento al trattamento dei dati personali come da privacy policy del sito.

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test

Altro su "Anticoncezionali"