Utente 148XXX
Salve !Sono una ragazza di vent'anni, da qualche tempo noto di avere un lato del viso diverso dall'altro e con ciò non mi riferisco alla fisiologica asimmetria del viso quanto piuttosto ad un abbassamento di occhio (osservabile anche dalla piega palpebrale), angolo esterno bocca , sopracciglio, profilo viso sinistri e di un ingrossamento della guancia sx evidente all'osservazione e palpazione. L'asimmetria si accentua di sera e in generale quando sono stanca. Mi sono recata dall'oculista, il quale, dopo accurata visita, ha escluso che possa trattarsi di un problema di sua competenza. Non ho avuto traumi di nessun tipo se non un intervento di rimozione dei quattro denti del giudizio inclusi, al quale mi sono sottoposta cinque anni fa. Non so se la comparsa dei sintomi sia ascrivibile( potrebbe?) al'intervento odontoiatrico ma sono però certa che l'asimmetria in questione non fosse presente prima dell'intevento ed è comparsa in un tempo che non saprei precisare, ma sicuramente nei mesi successivi all'intervento (8-12). Mi premerebbe capire il motivo di una simile accentuazione della fisioligca asimmetria, cosa possa averla provocata e se c'è il rischio che la situazione si aggravi ulteriormente. Escluso l'oculista, già consultato, non saprei a chi rivolgermi , quale specialista e se esistono degli esami da fare. Ringrazio e saluto cordialmente.

[#1] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Una visita gnatologica può dare informazioni. Non so se sufficienti, ci sono pochi elementi di valutazione.
saluti
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#2] dopo  
Utente 148XXX

Il fatto che dormo senza cuscino e sempre dalla stessa parte e cioè quella in questione può avere una qualche correlazione con il problema su detto ?

[#3] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Secondo le osservazioni di un collega si, però non ci sono evidenze scientifiche. Davvero poco per valutare.
Saluti
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum