Utente 239XXX
salve, lo scorso anno ho rimosso i due denti del giudizio dell'arcata inferiore ed in tale occasione ho scoperto di avere un click mandibolare, il dentista mi aveva consigliato l utilizzo del byte e di non masticare più cicche e mordere la cuticola delle unghia. qualche giorno fa mi sono informata da un altro dentista relativamente al byte. questi mi ha effettuato un visita e mi ha detto che ho una maloclusione con una doppia chiusura, con un'infiammazione dei muscoli temporali che hanno provocato un accumulo di acido lattico in particolare nel lato sinistro della bocca. per risolvere il mio problema mi ha consigliato di effettuare delle sedute con degli elettrodi che servirebbero per rilassare totalmente i muscoli e l'utilizzo dell' ortotico per 6 mesi almeno (da tenere tutto il giorno, rimuovendolo solo per mangiare). lui mi dovrebbe vedere nell'arco dei 6 mesi, per regolare l'ortotico e farmi rilassare sempre i muscoli attraverso gli elettrodi.
cosa ne pensate? è una cura corretta?

ho da porvi poi un'altra domanda...:
documentandomi su internet ho scoperto che questo tipo di problema che accuso è legato ad altre sintomatologie come dolori lombari e problemi visivi,
è dunque possibile che il mio problema sia legato ad un problema (di cui l'oculista non si era mai accorto) che ho scoperto quasi contemporaneamente alla scoperta del click mandibolare?
si tratta si un deficit di convergenza.

[#1] dopo  
Dr. Marco Finotti

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2006
per la prima parte della domanda direi che la metodica proposta è una delle metodi che possiamo utilizzare in funzione della situazione in cui si valuta essere il paziente; ovviamente abbiamo solo la sua descrizione e su questo possiamo e dobbiamo basarci
si conoscono le correlazioni che possono esserci tra il sistema stomatognatico e altri apaprati e quindi possiamo ipotizzare ma non possiamo averne la certezza: sicuramente è consigliabile approfondire lo studio
cordiali saluti
Finotti Marco
www.implantologiaitalia.com
www.centromedicovesalio.it

[#2] dopo  
Utente 239XXX

come è possibile approfondire lo studio? a chi dovrei rivolgermi?

[#3] dopo  
Dr. Marco Finotti

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2006
vi sono esami diversi che si possono fare e che via mail non possiamo consigliare o prescrivere ma che ogni collega esperto in gantologia utilizza anche se in modo ed entità diversa oltre ad una approfondita valutazione clinica sia occlusale che muscolare, orale ed extraorale anche della zona collo-schiena,
alcuni colleghi richiedono la rispnanza all'atm a bocca aperta e chiusa o dinamica altri utilizzano la pedana stabilometrica, etc..
l'importante è essere seguiti da un collega esperto in gantologia
cordiali saluti
Finotti Marco
www.implantologiaitalia.com
www.centromedicovesalio.it

[#4] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
Gentile utente quella che Le hanno proposto è una delle metodiche in uso tra gli gnatologi: Le indicazioni sono corrette per quella scuola.Quella che Le hanno proposto è' comunque una metodica corretta aspetti con fiducia. Probabilmente i risultati saranno veloci.
Personalmente pur utilizzando talvolta la TENS preferisco costruire bite un po più alti.
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum