Utente 562XXX
Da circa un'anno ho dolori alla faccia, in particolar modo vicino alle orecchie e lateralmente alla lingua, a volte dolori al collo e ai muscoli trapezi. Dopo un'otite catarrale si sono aggiunti dei clik fastidiosi quando deglutisco o sbadiglio.
Ho effettuato diverse visite otorino la risposta ai miei problemi è stata sindrome di costen(ho un discreto affollamento dentario).
Porto il bite da 4 mesi, i dolori sono leggermente attenuati ma i rumori alla orecchie e un senso generale di confusione e tensione alla testa sono persistenti.
Prima di portare il bite avevo click in apertura e chiusura e leggera deviazione laterale in apertura della bocca che ritornava normale in chiusura. Adesso non c'è più il cklik e a detta del mio dentista la mandibola si apre e chude in maniera centrica.
HO effettuato la rm atm dopo tre mesi dall'uso del bite il cui referto è:L'esme rm di entrambe le articolazioni temporo mandibolari condotte in modo dinamico non ha evidenziato significative alterazioni a carico del menisco di interposizione condilo-glena. Buoni i rapporti articolari in tutte le fasi cinetiche dell'esame.
Durante l'escursione sincrono il movimento del menisco con il condilo.
Il mio medico mi ha detto che i miei sono dolori di tipo muscolare dovuti a malocclusione avendo i due canini superiori in fuori e i due premolari inferiori piegati verso l'interno. DEVO insistere quindi con il bite? è la strada giusta?
Per quanto riguarda i clik alle orecchie quando deglutisco, sto aspettando l'esame impedenziometrico, ma il mio otorino pensa comunque che sia una disfunzione tubarica legata al disordine cranio mandibolare, è possibile che sia cosi?
Ho 37 anni è possibile fare ancora ortodonzia e soprattutto uscirò dall'incubo in cui sembra sia sprofondata?

[#1] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile paziente, prima mi riferisce che i rumori alle orecchie sono solo leggermente attenuati, poi si contraddice affermando che i rumori di click in apertura e chiusura sono spariti.

Non significativo, a mio avviso, il referto della RM

Non penso sia l'otorino lo specialista giusto nel suo caso, ma bensì lo gnatologo.
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#2] dopo  
Utente 562XXX

Mi scusi se non sono stata molto chiara nell'esposizione.
Con il bite è scomparso il click quando aprivo la bocca quasi in massima apertura e poi quando richiudevo, e si sono attenuati i dolori alla faccia.
Attualmente i rumori che sento sono durante la deglutizione soprattutto di liquidi.
Una cosa che ho notato è che quando deglutisco non appoggio sui molari ma nel momento in cui lo faccio non sento il crepitio alle orecchie.
Perchè non è significativo il referto rm?
Inoltre potrebbe indicarmi un bravo gnatologo a Palermo?
La ringrazio per la risposta

[#3] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Gnatologo a Palermo:
provi con i soci dell'Associazione Italiana Gnatologia
www.aignatologia.it

Referto della rm è inutile perchè a mio avviso è inutile effettuare una rm: non mi da informazioni utilizzabili.
Nel suo caso infatti descrive un quadro di normalità, ma questo poteva essere desunto clinicamente.
Molto dipende però dall'esperienza dello gnatologo.

Importantissimo invece il segno della quasi scomparsa dei click.
Importantissimo quanto invece lei descrive a proposito della deglutizione.

La mia impressione è che siamo sulla strada gisuta, ma che si possa fare ancora di meglio.

Una volta poi "centrato" il giusto assetto dei condili nella fossa, e la corretta intercuspidazione delle arcate dentali fra di loro mediante il bite, occorrerà valutare cosa fare per rendere permanente le corrette modifiche dell'assetto ottenute con il compenso del bite.
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)