Utente 322XXX
Salve,

Mi hanno consigliato di aprire il consulto qui, dalla sezione neurologia :

https://www.medicitalia.it/02it/nuovo-consulto.asp?nuovo_idspec=64xx65&q=fastidio%20collo%20tempia%20a%20sinistra#

Potete per favore darmi qualche consiglio/risposta?

Grazie

[#1] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente deve avere la pazienza di riscrivere tutto i dati sono stati cancellati, si dia pazienza ma il sistema li ha cancellati.
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#2] dopo  
Utente 322XXX

[#3] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
Intanto potrebbe leggere questo link che indica prevalentemente come comportarsi in presenza di colpi di frusta E DI TRAUMI CRANICI MINORI in sede assicurativa. http://www.danieletonlorenzi.it/?s=colpo+di+frusta&x=29&y=14 (clicchi sopra "continua e apri il sito"). Normalmente il danno da trauma cranico minore viene considerato un danno transitorio.... ma i soggetti che ho misurato io a distanza di molti mesi hanno presentato alterazioni posturali significative se sottoposti ad esami mirati (es. il romberg sensibilizzato) effettuato dal clinico molto velocemente o misurato con apposita pedana barostabilometrica. Talvolta sono presenti anche vertigini ai movimenti bruschi della testa. Ma veniamo alla parte gnatologica... il colpo alla testa ha probabilmente creato danni all'occlusione infatti le arcate non chiudono più come prima. Servono forse delle manovre di riduzione nell'articolazione temporomandibolare e comunque una visita presso uno gnatologo esperto di questo problema. Non ce ne sono molti soprattutto perché questo problema (come spesso accade) non afferisce al professionista competente che abbia una visione complessa del problema multidisciplinare. Quando ha "estratto" le notizie mediche dall'articolo faccia altre osservazioni.
Saluti
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#4] dopo  
Utente 322XXX

Salve Dott. Tonlorenzi,

ho capito come un trauma cranico minore possa portare a ripercussioni su un eventuale problema già preesistente, che magari in precedenza non mi portava ad avere nessun problema dal punto di vista della sintomatologia.
Ho già effettuato dei semplici test, come chiudere la bocca e chiudere gli occhi, il mio corpo si sbilancia verso destra, inoltre a bocca aperta i denti sembrano allineati, ma chiudendola si vede proprio che l'arcata inferiore si appoggia verso sinistra man mano che si sta chiudendo.
Giovedi' ho una visita da uno gnatologo, e a metà maggio il secondo incontro con un osteopata,che nel primo appuntamento credo abbia effettuato qualcosa alla mandibola (mi ha messo le mani in bocca)
Ha parlato di manovre per la riduzione nell'articolazione temporomandibolare, in che cosa consistono e chi le esegue? Devo chiedere sempre allo gnatologo e integrare il suo lavoro con l'osteopata?

grazie mille


[#5] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
http://www.danieletonlorenzi.it/?s=click+blocco&x=18&y=16 vada su continua e apri il link. In fondo sotto bite e terapia nel primo disegno si vede una freccia gialla a destra. La manovra (che si può fare con diversi metodi) allontana la mandibola dalla mscella per "ricatturare il disco". Questo spazio recuperato deve essere mantenuto con un bite ben fatto. Certo che il lavoro va integrato, ogni volta che si fanno manovre manuali il bite va ritoccato.
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum