Utente 447XXX
Buongiorno,
un paio di settimane fa per verificare che lo splintaggio fisso a seguito di trattamento ortodontico risalente a 6 anni fa fosse ancora saldo, sono stata dal dentista. Durante la visita mi è stato trovato un click mandibolare tardivo tra l'altro saltuario. Il medico mi ha messo parecchia paura dicendo che bisogna intervenire subito perchè ogni danno mandibolare è irreversibile. Premettendo che non ho dolore, nè masticando nè parlando nè sbadigliando e il click si avverte in apertura totale della mandibola senza dolore e a volte non si verifica nemmeno. Se non m e lo avesse fatto notare lui non me ne sarei nemmeno accorta. Mi ha fatto una panoramica ed una elettromiografia. Io ho tutti e quattro i denti del giudizio sani, dritti e senza dolore. Subito dopo la visita ha detto che lui gli toglierebbe. Senza giustificarmi tale intervento e non collegandolo in alcun modo al mio problema mandibolare. E poi mi ha detto che va fatto un bite con una cura di 6-8 mesi che potrebbe risolvere il problema. Dato che i costi sono elevati e non mi sento di dire che il mio è un problema noto o che mi crea disagi...anzi. E ritengo che l'unico episodio che possa averlo causato sia stato un blocco verificatosi dopo la notte un mese fa che mi ha bloccato due minuti la mandibola un po' di dolore passato in due giorni. Forse a seguito di quell'episodio ora ho il click, di certo non per il trattamento ortodontico risalente a 6 anni fa come ha ipotizzato il dentista. Le mie domande sono due. Un bite può servire a qualcosa o è inutile in questo caso? L'estrazione dei denti del giudizio può avere una utilità o non vi è connessione con il click della mandibola?
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Buongiorno,
Il click avvertito è un segno di incoordinazione condilo-
meniscale : tra il condilo mandibolare e la cavità glenoidea del cranio è interposto un disco o menisco ,che trasla assieme al condilo durante i movimenti di apertura-chiusura della bocca.
Quando il rapporto viene perso,il menisco tende per varie cause,a shiftare in avanti ,e pertanto durante l'apertura della bocca,il condilo "ricattura " il menisco e viene avvertito il
click,viceversa in chiusura il condilo riperde il menisco, e viene avvertito un altro click(click reciporoco).
Se non si associano altri sintomi Disfunzionali Temporo Mandibolari ( dolori ATM,dolori muscolari,blocchi articolari,alterata cinematica mandibolare,
cefalea,cervicalgie,acufeni,vertigini ecc),il click non va trattato.
Ma da quanto riferisce ......." ritengo che l'unico episodio che possa averlo causato sia stato un blocco verificatosi dopo la notte un mese fa che mi ha bloccato due minuti la mandibola un po' di dolore passato in due giorni...."
mi pare che lei possa essere un paziente disfunzionale
affetto da Disordine Temporo Mandibolare ( il locking è un
sintomo tipico).
Le cause del DTM ?
Malocclusioni,Parafunzioni,Cause Iatrogene
( Ortodonzia,Protesi ),Traumi.
Il mio consiglio è quello di rivolgersi ad un Collega Gnatologo
per una corretta valutazione.
Buona Giornata
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#2] dopo  
Utente 447XXX

Intanto grazie. Poi le chiedo quindi mi consiglia di rivolgermi ad uno gnatologo e non fare la terapia proposta dal.dentista? Grazie

[#3] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Si faccia valutare prima da chi è esperto di Gnatologia,poiché non tutti i dentisti coltivano questa specialità.
Deciderà poi lui il da farsi.
Buona Serata
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#4] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
Legga con attenzione, Lei probabilmente ha un click tardivo e non credo sia presente da poco tempo. Click tardivo a volte c'è (alla massima apertura) a volte no. Dopo il click tardivo viene il blocco, non trascuri la Sua situazione.
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#5] dopo  
Utente 447XXX

Io sono d'accordo sul curarmi. Ma la mia domanda era se rivolgermi ad altri o fidarmi della terapia proposta dal dentista. Solo questo. Per il semplice motivo che ho sentito pareri discordanti in merito.

[#6] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
Difficile rispondere mi mancano informazioni:
1) il click era presente prima dell'inizio dell'ortodonzia o si è presentato dopo? Questa è una bella domanda da fare al collega.
2) se era presente è stato segnalato nel consenso informato da farsi prima di cominciare la terapia ortodontica?
3) sono presenti danni artrosici? cerchi "artrite o artrosi dell'ATM" in https://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/1968-disordine-temporomandibolare-dolore-facciale.html); credo che una buona ortopantomografia digitale che comprenda i condili farebbe vedere asimmetrie marcate tra le due teste dei condili stessi.
4) se i denti del giudizio non danno pericoronarite e non hanno carie (questo il Suo dentista lo sa) io non La sottoporrei ad un lavoro di estrazione che può richiedere (almeno negli inferiori) diverso tempo a bocca aperta, con leve che spingono in maniera asimmetrica.
Ci dia queste informazioni per avere un parere più preciso.
Saluti
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#7] dopo  
Utente 447XXX

Buongiorno,
il click non era presente prima dell'ortodonzia pertanto non è stato indicato nel consenso (ho messo l'apparecchio invisalign nel 2008 da un'altro specialista non questo di cui parlo ora e sono passati anni da quando ho terminato il trattamento), non c'è artrosi mi è stato esplicitamente detto dal dottore che ha fatto l'indagine sul click, i denti del giudizio non hanno nè carie nè pericoronarite. Sono tutti e quattro dritti e in sede . Mi è stato solo spiegato che se dovessero essere tolti, quelli superiori necessitano di impianto osseo perchè hanno le radici nel seno nasale, mentre gli inferiori si toglierebbero dopo 6-8 mesi per farli spostare spontaneamente in alto e allontanarli dai nervi che passano vicino alle radici e rendere l'estrazione meno dolorosa.
Mi scuso se ho usato gergo poco tecnico.

[#8] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
Non è possibile la presenza di un click tardivo senza prima avere avuto un click precoce. Se rilegge capirà i meccanismi e chiedo scusa ma se non ci si è accorti del click precocemente e se ne accorge solo ora che "è urgente" io quantomeno un'altro parere lo ascolterei. Provi a portare l'ortopantomografia che sicuramente ha fatto in visione da un altro collega.
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum