Utente 396XXX

Buonasera,

Vorrei chiedere gentilmente rassicurazioni in merito ad un intervento di otoplastica. Ho eseguito l'intervento circa due mesi fa e ho riscontrato dei problemi a livello mandibolare. Per un pò devo dire perchè facevano male le orecchie non riuscivo a deglutire bene quindi avevo le mascelle un pò bloccate. Siccome già soffrivo di una leggera asimmetria mandibolare che non ho mai curato da uno gnatologo, questa asimmetria è divenuta sempre più marcata dopo l'intervento e non capisco a cosa sia riconducibile. Prima di effettuare una visita da un esperto vorrei individuare il problema per sapere a chi devo rivolgermi. le mie domande sono queste: Può essere dovuto all'anestetico locale che hanno applicato e i nervi sono ancora intorpiditi oppure può essere (questa è una mia ipotesi e forse anche stupida) che tagliando una parte dell'orecchio e poi riattaccandolo si sia tirata la pelle verso l'alto, cioè come se la pelle dietro il padiglione e quella mandibolare siano collegabili.
PS: Sono dimagrito molto dopo l'intervento anche a causa dello stress.

Chi sarebbe lo specialista che si occupa di questi tipi di problemi?
Adesso mi toccherebbe andare da uno gnatologo o è tutto risolvibile?

Grazie

[#1] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
buongiorno,
le cause dell'asimmetria mandibolare possono essere dovute
ad una laterognazia,cioè ad una deviazione (scheletrica) della mandibola,avvenuta in seguito ad una deviazione funzionale,ad esempio per un morso crociato.
In tale situazione la mandibola si sposta da un lato "per poter masticare meglio". Tale malocclusioine è spesso associata ad una 3a classe dento-scheletrica.
Se tale anomalia non viene corretta precocemente,la deviazione diventa "strutturale".
Un ' altra possibilità è una ipercondilia(ipercrescita di un condilo),che se non diagnosticata immediatamente, conduce a uno sviluppo asimmetrico dell’intero volto, dello scheletro, dei tessuti molli e dei denti, provocando una deformità evidente sul piano frontale e assiale.Cosi pure una masticazione unilaterale puo' essere responsabile di una asimmetria.
Non vi sono rapporti con l'intervento di otoplastica.
Se ha disturbi temporo-mandibolari legati all'asimmetria riscontrata,lo specialista di riferimento è lo Gnatologo.
Le invio un link di chiarimenti.

https://www.medicitalia.it/blog/gnatologia-clinica/1010-asimmetria-mandibolare.html

https://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/1968-disordine-temporomandibolare-dolore-facciale.html

Distinti Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia