Utente 461XXX
Buongiorno,
sono molto preoccupata, sono 4 giorni che soffro di dolore alle tempie con irrigidimento delle mascelle. Sono ansiosa, curo con cipralex. Ho sempre sofferto di dolori intercostali aumentati dallo stato d'ansia ma che riesco ora a gestire. Qualche sera fa ho cominciato ad avere questi forti dolori alle tempie con conseguente irrigidimento delle mascelle. Non ho ritenuto andare in ospedale poiché oltre questi sintomi non accusavo ne tachicardia ne dolori in particolare. Il mio medico mi ha prescritto voltfast almeno per 5 GG e una RX temporomandibolare. Ad oggi 3gg le tempie sembrano aver dolore da irrigidimento che continua alle mascelle. Ho pensato a brutte cose ma non ho febbre, e la pressione pur essendo bassa è sui miei valori normali (100/60 ahimè). Ovviamente le temperature molto alte di questo mese mi hanno messo KO! Cosa ne pensate? Dovrei preoccuparmi? È normale avere il mal di testa per lungo tempo? Grazie per l'attenzione.

[#1] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
L' utilizzo degli inibitori selettivi del reuptake della serotonina (SSRI) è
controindicato a livello dell'apparato stomatognatico, perchè aumenta le contrazioni muscolari (effetto collaterale), comprese quelle dei muscoli masticatori.
Aumenta inoltre il serramento dei denti (bruxismo) e i sintomi collegati.
Ne discuta con chi l'ha in terapia.
Cordialità
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#2] dopo  
Utente 461XXX

Praticamente si aggiusta una cosa e se ne guasta un'altra! Probabilmente soffro di bruxismo silente, ma credo anche prima di assumere il cipralex, che prendo da ca 2 anni! La mia preoccupazione maggiore è di avere questo fastidio da più giorni, cosa che non mi era mai capitata, facendomi saltare anche la settimana di mare visto che sono in terapia con antinfiammatori! Quindi la risposta è si, si può avere una tale sintomatologia per più giorni?
Grazie per la sua risposta!

[#3] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
L' aumento delle contrazioni muscolari da SSRI è un effetto collaterale anche se quasi mai segnalato nel bugiardino del farmaco,ma noto a chi si occupa di gnatologia.
Oltre a discuterne con chi l'ha in cura senta anche il parere di un Collega Gnatologo .
Buona Serata
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia