Utente 506XXX
Buongiorno dottori,
ho deciso di scrivervi nuovamente perché sto ancora male!
Vi sintetizzo ciò che è successo.
Premetto che ho sempre sofferto di bruxismo da serramento, sia diurno che notturno, soprattutto nei periodi di forte stress, e ogni tanto sento piccoli schiocchi alle mascelle, ma a parte qualche fastidio di indolenzimento nulla più.
A settembre tutto è cambiato. Ho vissuto un periodo di forte stress, sia fisico che mentale, cosa mi portava a serrare moltissimo i denti e a stare sempre in tensione con le spalle (le ho sempre "alzate").
Ho iniziato ad avvertite un forte sensazione di tensione, pressione e intorpidimento ai muscoli della mandibola (soprattutto a sinistra), al collo (parte anteriore) fino a sotto il mento. Ho una sensazione di pressione auricolare (ovattamento) con dolori all’orecchio. Frequenti mal di testa alla nuca e al lato.
Problemi di deglutizione, in particolare avverto un corpo estraneo nella gola.
Allarmata da tutto questo mi rivolgo al mio dentista che, senza fare nessuna indagine, mi fa preparare un bite dell’arcata superiore. Lo porto per circa due settimane ma i sintomi peggiorano. Così decido di toglierlo, avvertendo un miglioramento.
Mi rivolgo ad un altro dentista/gnatologo che mi sottopone ad una TAC e una radiografia. Da queste emerge una deformazione dei condili e una deviazione della mandibola. In più mi sottolinea che tutto questo è collegato a problemi di mal occlusione e sovraffollamento dei denti.
Così mi fa preparare un altro bite dell’arcata superiore. Nel frattempo, presa dallo sconforto e da un po di depressione causata dal perdurare dei sintomi, mi sottopongo a diverse visite.
L’otorinolaringoiatra mi rassicura che la gola e le orecchie stanno bene. Mi sottopongo ad una ecografia del collo, e anche li tutto ok. Ancora effettuo una lastra del cranio, per sospetta sinusite, che evidenzia solo un seno mascellare un po velato, così procedo con l’aerosol.
Finalmente metto il bite, dopo qualche giorno avverto i primi miglioramenti, spariscono la sensazione di ovattamento e il corpo estraneo in gola (il miglioramento dura circa 10 giorni).
Arriva però il freddo, (1 settimana fa), e i sintomi si sono ripresentati tutti con molta violenza. Ieri ho avuto un mal di testa devvero invalidante.
Il dentista vuole asportarmi due molari, a suo dire i principali motivi del problema.
Io non so più cosa fare, a chi rivolgermi. Faccio mille pensieri. Sto addirittura pensando di fare una tac alla testa, o una visita al palato (che ogni tanto mi brucia non so perché).
Cosa devo fare?
Vi ringrazio anticipatamente.

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PARMA (PR)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Gentile Paziente,
I sintomi da lei segnalati possono essere riferibili ad una disfunzione dell'ATM (le ho segnalato alcuni articoli nella mia precedente risposta); peraltro l'insuccesso terapeutico con il bite dovrebbe eliminare questa ipotesi: se dopo alcuni mesi di bite, portato 24 ore al giorno pasti esclusi, non si arriva ad un risultato, delle due l'una: o i suoi problemi non dipendono dall'occlusione e dall'ATM, oppure il bite potrebbe essere inadeguato.
Ovviamente quanto sopra ha valore del tutto relativo, non potendosi avere via rete gli indispensabili riscontri di una visita diretta: è importante che il dentista al quale si rivolge sia esperto in problemi dell'ATM: non tutti i dentisti amano coltivare questa sottospecialità, che prende il nome di “Gnatologia” (scienza dell’Occlusione).
Sui nuovi sintomi segnalati legga gli articoli qui sotto linkati
Cordiali saluti ed auguri.

https://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/934-cefalea-viene-bocca.html
https://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/2326-dolore-cronico-disturbi-nel-sonno-e-disfunzioni-cranio-mandibolo-vertebrali.htm
Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com

[#2] dopo  
Utente 506XXX

Dottore la ringrazio per la risposta.
è proprio il fatto di non sapere con assoluta certezza ciò che ho che mi deprime.

Volevo chiederle, inoltre, lei può ricevermi? vedo che fa visita a Roma ed io sono disposta a venire fin li se il suo aiuto può mettere fine al mio dolore.

Attendo una sua risposta.

[#3] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PARMA (PR)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Se crede, posso riceverla a Roma.
La ringrazio della fiducia.
Cordiali saluti.
Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com

[#4] dopo  
Utente 506XXX

certo! devo telefonare al numero che vedo sul suo sito?