Utente 107XXX
Buonasera, chiedo cort.te una risposta a questo quadro: un amico (età 46 anni peso 84 Kg alt.182) ha cenato a casa alle 20.00 con un panino e due bicch. di vino dato che si faceva tardi e dovevamo andare a teatro, all'uscita è stato tamponato da un'auto, nessuno si è fatto male ma dato che il guidatore è stato subito appoggiato dal gruppo, erano tutti ragazzi di circa 20 anni e piuttosto alticci, abbiamo pensato di chiamare le forze dell'ordine; quello che ha provocato l'incidente aveva valori sopra 1,50 ma dato che c'e'l'obbligo anche il mio amico ha effett. la prova etil. il suo valore era 0,59, quindi anche lui ha avuto il ritiro della patente. Mi chiedo quindi se ci possano essere delle cause tipo un lento metabolismo o altro per cui a distanza di almeno tre ore dopo l'assunzione di quantità modica rimanga traccia con un valore 0,59 e nella prova successiva a distanza di 1/4 ora il valore sia rimasto inalterato sempre 0,59 ed inoltre se oltre agli esami dovrà affrontare la comm. medica ed in cosa consiste. Grazie per le indicazioni.

[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Gentile Utente,

mi pare strano che a distanza di qualche ora e con due bicchieri di vino l'etilometro abbia segnato 0,59.
In quel caso, il su amico poteva chiedere agli agenti di essere accompagnato subito in ospedale per il dosaggio diretto dell'alcol nel sangue (alcolemia), che è certamente più preciso.

A questo punto è difficile contestare, salvo che non intenda fare una contestazione più generale sulla eventuale inaffidabilità dell'etilometro.
Le interesserà sapere, infatti, che qualche tipo di etilometro si è rivelato estremamente impreciso nella misurazione, tanto che in Israele stanno sorgendo molte cause promosse da automobilisti.
Mi pare che etilometri in uso dalla polizia in Italia sarebbero della stessa marca di quelli usato in Israele.

Notizia recente:
http://www.lastampa.it/redazione/cmsSezioni/cronache/200910articoli/48819girata.asp
http://poliziadistato.it/poliziamoderna/articolo.php?cod_art=1300

Cordiali saluti
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#2] dopo  
Utente 107XXX

Grazie per la rapida risposta, in effetti è proprio così anche agli agenti è sembrato strano e direi che nella concitazione della situazione è passato anche piu' di tre ore infatti sul verbale è stato segnato come eseg. alle 24.30 e gli hanno anche chiesto se avesse problemi al fegato ma trattandosi tra l'altro di donatore di sangue i suoi dati sono sempre sotto controllo e non ha avuto nessun valkore anomalo. Purtroppo avendo la coscienza a posto e rimanendo sorpreso oltre che non abituato ad affront situaz simili al mio amico non è minim venuta l'idea di andare a fare subito gli esami in osp. Come dicevo puo' essere che ci siano tempi cosi' lenti per metaboliz e non lo abbia mai saputo oppure il fatto di aver mangiato poco la causa? mentre in eff. all'altra persona la seconda mis si è discost seppure di poco dalla prima. Provare a far un test con gli etilometri in vendita in farm putrebbe servire a capire qualcosa? Grazie di nuovo.

[#3] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
e a cosa? ormai la vicenda è fatta.
E' quella misurazione eventualmente da contestare.
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#4] dopo  
Utente 107XXX

Ancora un chiarimento, da questo fatto sono passate quasi tre settimane e la persona di cui le chiedo ha effett.successiva.te anche una don di sangue, è risultato idoneo come sempre con questi valori GOT 24 (10-34), GPT 34 (5-41), COLESTEROLO 161 (<200) ma anche ERITROCITI 4,43 (4,5-5,9)ed EMATOCRITO 41,8 (42-50) questi ultimi sono costanti da molti anni così. Nel caso dell'esame alcolemico che verrà richiesto sono dei valori accettabili? Grazie per l'attenzione

[#5] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
sono valori normali
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it