Utente cancellato
Buon giorno. ho avuto un rapporto coperto da preservativo dall'inizio alla fine. Non vi è stata nessuna penetrazione o strusciamento prima di indossare il preservativo.
Il preservativo me lo ha messo la donna con cui ho avuto il rapporto.

-Esiste possibilità di contagio HIV anche in questo modo?
-Se la donna aveva le mani sporche (magari di liquido vaginale, perchè si era toccata i genitali, cosa di cui non sono certo), e mi ha toccato inavvertitamente il pene mentre mi metteva il preservativo, può avermi trasmesso il virus HIV?
-Durante lo sfilamento del preservativo, se la parte terminale dello stesso, che è venuta a contatto con i liquidi della donna durante il rapporto, tocca il glande passandoci sopra, ci può essere contagio HIV?


A 37 gg ho fatto il test negativo.

Adesso a distanza di un mese sono circa 15 gg che mi fa male la gola, e se mi palpo sento uno o due piccoli pallini non doloranti sotto il mento (il medico ha visitato e mi ha detto che i linfonodi anche in condizioni normali si devono sentire).
Ho anche male di stomaco, che dura anche questo da circa 10 gg, feci dure, e dolenzia specialmente nella parte destra (zona piloro, rene), anche posteriormente.

Adesso sono andato a rifare il test a 49 gg, aspetto i risultati.

Sono molto preoccupato, perfavore datemi una risposta.

[#1] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Le modalità che descrive non sono a rischio a meno che uno di proposito passi il preservativo bagnato dai liquidi vaginali sul pene !!!. Il test a 37 giorni va bene, anche se non ne vedevo l necessità, però deve poi essere ripetuto a 100 giorni e questo soltanto per sua tranquillità
Un saluto

A. Baraldi

[#2] dopo  
163978

dal 2010
Grazie dottore.

Mi scusi di nuovo, ma i sintomi che gli ho riferito hanno qualche significato in riferimento all'HIV?

Oltre a quelli:
lieve nausea
scarso appetito
lieve mal di testa
la dolenzia allo stomaco è passata

Dopo circa 4-5 gg dal rapporto, ho accusato sintomi attribuibili ad un uretrite (desiderio di urinare più spesso, sensazione molto fastidiosa lungo l'uretra, uretra arrossata, ma nessun bruciore durante la minzione), ho eseguito 2 volte urinocoltura ed è risultata negativa.

Ho preso klacid per 3 gg e Minocin per 5gg, ma durante il trattamento sono stato addirittura peggio. Dopo 2-3 gg dalla sospensione è passato tutto.

Come si spiega questo evento, nonostante la modalità del rapporto e le analisi negative?

Grazie

[#3] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
La sua sintomatologia è del tutto aspecifica e non in rapporto con sieroconversione da HIV, stia tranquillo.

https://www.medicitalia.it/minforma/medicina-di-laboratorio/56-modalita-trasmissione-tests-diagnostici-hiv.html
Un saluto

A. Baraldi

[#4] dopo  
163978

dal 2010
Grazie dr. Arduino, ho letto il suo link.

Per quanto riguarda l'uretrite aspecifica, che sembra esser passata almeno per adesso (da circa 2 settimane), mi era stato consigliato, se i sintomi non fossero regrediti spontaneamente:
-tampone uretrale (antibiotici da antibiogramma)
-in alternativa, se tampone negativo: rochefin (singola somministrazione), bactrim (per 7 gg)

La terrò informata di eventuali sviluppi

Molto gentile

Cordiali Saluti