Utente 200XXX
Gent.mi dottori, ricorro spesso a questo vostro servizio perché trovo le vostre opinioni decisamente piu costruttive delle ricerche fai da te sul web. Vi scrivo perché ieri pomeriggio nel negozio in cui lavoro mi sono procurata un taglio lungo circa 4 cm ma nn profondissimo al lato del ginocchio contro lo spigolo del cassetto di uno scaffale in alluminio suppongo. È uscito un Po di sangue e ho subito disinfettato con acqua ossigenata. Pero poi mi è venuto un dubbio tremendo...potrei contrarre ill tetano? Nn so,oggi già la ferita sembra meno rossa ma nn so se c e un legame tra tetano e cicatrizzazione. So che eventualmente le immunoglobuline vanno fatte entro 24 ore,non essendo vaccinata..quindi devo decidere al piu presto il da farsi. Voi cosa mi consigliate? Grazie anticipatamente.
cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Piero Alessandro Casonato

28% attività
0% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
L'ambiente di lavoro non sembra essere un ambiente a rischio. Io eviterei le immunoglobuline e farei subito il richiamo del vaccino contro il tetano.
Nonostante i progressi nel trattamento degli emoderivati si cerca di evitarne la somministrazione per motivi legati al rischio di contrarre altri tipi di infezioni.

cordiali saluti
Dr. piero alessandro casonato

[#2] dopo  
Utente 200XXX

Gent.mo dottore la ringrazio per la sua risposta. Infatti poi non ho fatto le immunoglobuline, e lunedi scorso ho fatto la prima dose del richiamo del vaccino. Infatti avendo fatto l ultimo richiamo del vaccino all età di 6 anni, il mio curante mi ha detto di rifare tutto il ciclo. Ora pero mi chiedo : se dovessi procurarmi una ferita a rischio tetano prima della seconda dose di vaccino o comunque prima della fine del ciclo, come dovre comportarmi? non sono comunque protetta, giusto? Ringrazio anticipatamente.


cordiali saluti.

[#3] dopo  
Dr. Piero Alessandro Casonato

28% attività
0% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Avendo fatto le regolari tre dosi entro l'anno di età e la quarta a sei anni dovrebbe essere sufficiente l'ultimo richiamo a stimolare una produzione valida di anticorpi contro il tetano.
cordiali saluti.
Dr. piero alessandro casonato