Utente 363XXX
Salve, ieri sera mi sono fatto un taglio profondo sul dito medio con un coltello a serramanico aprendo delle noci fresche con molta muffa. Il coltello è nuovo tuttavia da quando è stato acquistato non è mai stato lavato ed è stato utilizzato per tagliare unghie, carta e così via. In controluce ha delle leggere tracce di sporco. Sono andato al prontosoccorso, mi hanno disinfettato la ferita e mi hanno messo 2 punti. Mi hanno fatto firmare anche un foglio dove era scritto che rifiutavo la profilassi contro il tetano con le immuniglobuline (infatti l'ho rifiutata). Ho detto loro che non sapevo se ero vaccinato contro il tetano (in realtà ho fatto un ciclo completo di vaccinazioni con 3 richiami per un totale di 6 dosi, ultimo richiamo nel 1989) Dopo che ho firmato mi hanno detto che non avevo scelta e che dovevo fare le immunoglobuline entro 48 ore. E che dovevo andare dal mio medico curante. Il giorno dopo, cioè stamani, ho chiamato il mio dottore che non conosce molto la mia storia personale in quanto ce l'ho da soli 2 anni. E mi ha detto che dovevo fare le immunoglobuline anche se ero vaccinato ma fuori dai 10 anni dell'ultimo richiamo. Nel pomeriggio mi sono recato presso l'ufficio vaccinazioni dell'asl della mia provincia dove hanno la storia delle mie vaccinazioni e la dottoressa responsabile ha negato categoricamente che avessi bisogno delle immunoglobuline in quanto il semplice richiamo mi avrebbe messo al sicuro (ricordo che l'ultimo richiamo è stato fatto nel 1989). Quindi ho fatto sedutastante il richiamo. Ed ha aggiunto che in ospedale e il mio medico curante si erano espressi a favore delle immunoglobuline in quanto non sapevano che io ero vaccinato. Ora il dubbio è dare retta alla dottoressa specializzata nelle vaccinazioni oppure dare retta al pronto soccorso e al mio dottore ? Anche su internet è ben spiegato che se l'ultimo richiamo è stato fatto molto più di 10 anni fa e la ferita è profonda è necessario fare sia il richiamo che le immunoglobuline. Che devo fare ? io preferirei evitare le immunoglobuline. Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Piero Alessandro Casonato

28% attività
0% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Io darei ragione alla dottoressa. con il richiamo del vaccino, , senza rischiare la somministrazione di immunoglobuline, essendo già stato regolarmente vaccinato,raggiungerà rapidamente livelli anticorpali protettivi , e dopo sarà tranquillo (riguardo al tetano) per anni.
Dr. piero alessandro casonato