Utente 693XXX
Buonasera...
circa un mese fa o anche più stavo prendendo il sole sul prato e mi sono accorta di avere delle bollicine sulle dita del piede destro, ho pensato che fossero comparse sul momento a causa di qualche erba urticante o del sole, quindi ci ho messo le solite pomate tipo foille, fargan ed anche locoidon pensando che fosse una "dermatite da contatto", sono andate via via scomparendo su tutte le dita tranne che sull'alluce dove adesso sono particolarmente gonfie ed hanno cominciato a prudere(hanno un evoluzione tipo quella dell'erpes: rossore, rigonfiamento, vescica traslucida giallina, poi crosticina e poi sparisce, ma purtroppo ricompare sempre lì vicino!), è possibile che sia un fungo?
al momento ho a disposizione solo una pomata a base di clotrimazolo 1%, è indicata e sufficiente a che il fungo non si propaghi in altre zone? devo prendere accorgimenti particolari nel lavare le calze e magari anche le scarpe dato che porto quelle di tela?
la ringrazio infinitamente se vorrà indicarmi una strada per non contagiare il resto della mia famiglia, siamo 5 persone, sarebbe a dir poco deleterio.

[#1] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Gentile Signora,

sarebbe opportuno, essendo un problema dermatologico , che lei ponesse la sua domanda nella sezione dermatologia del sito
Grazie
Un saluto

A. Baraldi