Utente 274XXX
Salve vorrei reali informazioni su topi e i relativi veleni usati per eliminarli. Ho un terrazzo dove da un po di tempo circolano topi, i quali lasciano i loro escrementi. Salgono perfino sullo stendino dove ci sono i panni stesi. Ieri ho visto uno sbucare da una scarpa di mio marito, nella quale aveva defecato e urinato. Sono gia una maniaca della pulizia, ho un bimbo piccolo e questa situazione mi sta facendo davvero impazzire e stare male. Le mie domande sono: 1. Feci e urine dei topi contengono batteri pericolosi ma una volta rimossi e aver pulito con liso form posso stare tranquilla? 2. Il solo camminamento dei topi fuori al terrazzo rilascia sostanze pericolose? Mi preoccupa tantissimo il fatto che poi noi calpestiamo il pavimento dove sono passati i topi e rientrando in casa rilasciamo sostanze sui pavimenti interni ( il bimbo è piccolo sta sempre a terra e mette tutto in bocca); 3. Residui di veleni che accidentalmente possono essere calpestati magari dopo aver trovato una bustina aperta dai topi, sono pericolosi?rientrando in casa potrebbero essere rilasciate sostanze velenose sui pavimenti? Scusate per le domande che sembrano da "pazza" ma ho davvero bisogno di saper certe cose da persone competenti, ho un bimbo piccolo e sono davvero spaventata dalle malattie che portano questi esseri. Aspetto con ansia una vostra risposta. Cordiali Saluti

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Gentile Signora,
I ratti, e credo che lei si riferisca ad essi, sono veicolo in teoria di numerose zoonosi, in particolare della leptospirosi.
Non conosco in che modo abbiano infestato il suo terrazzo ma le sue ansie sono in gran parte giustificate. Specie con un bimbo per casa.
Intanto prendano la buona abitudine di cambiare le calzature quando rientrano in casa.
La varechina è un disinfettante più efficace del Lysoform.
Credo che dalla descrizione della entità della infestazione, i rimedi fai da te non le procureranno molto vantaggio: è molto più utile affidarsi ad una azienda specializzata nella derattizzazione, posto che se non venga individuata la zona da cui provengono il beneficio sarà transitorio.
Saluti cordiali,
Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.