Utente 267XXX
Gentili medici, ho conosciuto da qualche settimana ormai, una ragazza di cui mi sono perdutamente innamorato. Ci siamo visti un paio di volte e naturalmente le nostre frequentazioni sono state improntate sulla prima nostra conoscenza, non c'è stato nessun contatto fisico, tanto meno un bacio. Purtroppo da circa un mese le è stata diagnosticata la mononucleosi alla quale ha provveduto mediante ricovero presso una clinica specializzata. Volevo chiederVi a quali rischi andrò in contro nell'eventualità che decida di frequentare questa ragazza in modo più approfondito.
Io sono un ragazzo di 23 anni e godo di un'ottima salute, le ultime analisi del sangue sono risultate perfette. Non nascondo di essere un po' impaurito da questa situazione, ma provo per lei un sentimento importante e non vorrei starle lontano ancora per molto.
Vi ringrazio anticipatamente per le Vostre risposte, un grande saluto, Alessandro.

[#1] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Gentile Utente,

la mononucleosi e' una malattia virale con trasmissione attraverso la saliva(detta anche malattia del bacio )che, in condizioni normali, se non vi sono complicazioni di sorta, guarisce in circa 2 - 4 settimane, anche se puo' permanere un ingrandimento di alcuni linfonodi per un tempo maggiore. Se gli esami ematologici di questa ragazza sono rientrati nella norma cosi' come il riscontro anticorpale, ritengo non debba preoccuparsi e le dico: in bocca al lupo...

Un saluto

A. Baraldi
Un saluto

A. Baraldi