Utente 350XXX
Gentilissimi Dottori,

con la mia ragazza abbiamo deciso, all’inizio dell’anno, di avere rapporti sessuali non protetti in quanto lei assume, per altro tipo di problema, la pillola anticoncezionale.
Premetto che la mia ragazza ha fatto un test elisa i primi di settembre e che aveva precedentemente avuto rapporti sessuali non protretti con il suo ex ragazzo con il quale aveva avuto una relazione di circa 2 anni terminata verso metà luglio.
Io ho avuto rapporti stabili e occasionali in vita mia ma sempre protetti.
Ora dopo circa 5-6 giorni dal primo rapporto non protetto alla mia ragazza sono comparse tra il seno e l’ascella delle macchie rosse inizialmente erano poche, lisce, non pruriginose, di un colore sul rosa acceso. Dopo 14 giorni sono comparse altre macchie sul petto, sulla pancia, poco sopra il fondo schiena e un paio sul braccio. Ad oggi dopo circa 18 giorni la situazione è la seguente:
- sul petto ci sono circa 15 macchie rosse di varie dimensioni, in particolare quelle comparse per prime sono diventate più grandi (1,5/2 cm di diametro) sono di un colore rossiccio, non pruriginose, leggermente rilevate e non più lisce ma leggermente raggrinzite; le altre macchie sono invece più piccole, di colore rosa acceso, lisce e non danno prurito.
- sulla pancia ci sono una decina di macchie di dimensioni medio-piccole, di colore rosa acceso, lisce e non pruriginose;
- poco sopra il fondo schiena ci sono 7-8 macchie delle caratteristiche di quelle sulla pancia e altre 3-4 sono sulle braccia.

Ho già letto altri post quindi so che i sintomi della sieroconversione sono aspecifici e generici ma volevo sapere se un rash di questo tipo è compatibile come caratteristiche e tempistica ad un rash da sieroconversione acuta.
Siamo entrambi abbastanza in ansia.

Vi ringrazio in anticipo per la disponibilità.

Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Nò, non vedo proprio problemi di sieroconversione, tra parentesi in una ragazza non a rischio. La cosa migliore è fare una visita dermatologica per una analisi diretta di questi puntini rossi
Un saluto

A. Baraldi