Utente 847XXX
egregi medici, mi permetto di disturbarvi per un vostro parere: 2 anni fa ho avuto una grave coinfezione di CMV, monucleosi e micoplasma.
ho rifatto x controllo gli esami del CMV che risultano altissimi e positivi in Igc ( il doppio rispetto scorso anno) e bassissimi e negativi in Igm ( la metà dello scorso anno).
cosa significa?
e cosa significa convivere col CMV x sempre?

riguardo all epattite ho un altro quesito: 11 anni fa feci vaccino in 3 dosi anti epatite B, il medico mi ha fatto fare ora questo esame: S HBV ANTIGENE AUSTRALIA HBSAG che risulta negativo, ma mi disse che doveva essere positivo per vedere che ho i anticorpi infusi col vaccino.
quindi cosa significa? non ha funzionato? e adesso come devo fare??

Grazie come sempre
Marco

[#1] dopo  
Dr.ssa Serena Rolla

28% attività
4% attualità
12% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2010
Stia tranquillo, è tutto nella norma.
La presenza di IgG conferma che ha sviluppato un'immunita'nei confronti di questo virus (CMV) ed è un indice di infezione pregressa, mentre la presenza delle IgM indicherebbe un'infezione in atto che lei invece ha risolto.
In merito al quesito sull'epatite: HBsAG identifica i soggetti con infezione in atto, per cui è corretto che nel suo caso sia negativo. Nei soggetti vaccinati si puo' ricercare la presenza degli anticorpi anti-HBs la cui positivita' ha un ruolo protettivo.
Cordiali saluti,
Cordiali saluti.
Dr.ssa Serena Rolla