Utente 175XXX
Salve sono un omosessuale di 33 anni. Ho contratto la sifilide dal mio attuale compagno. Ho fatto la procedura che serve con antibiotico ad iniezione sulle due natiche. Il mio compagno che al momento si trovava in Germania ha fatto la cura con delle pillole (dicono sia metodo vecchio). Ora volevo chiedere se abbiamo rapporti tra di noi non protetti c'è il pericolo che la malattia riprenda o i valori aumentino del VDRL per esempio oppure possiamo tranquillamente stare tranquilli?
Grazie per l'ascolto.

[#1] dopo  
Dr.ssa Annalisa Bascià

24% attività
0% attualità
8% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2010
Intanto la malattia va curata bene e tenuta sempre sotto controllo.
La ripresa della malattie non dipende dal numero dei rapporti.
Spero di essere stata esauriente nella risposta.
Dr.ssa Annalisa Bascià

[#2] dopo  
Utente 175XXX

Grazie dottoressa, bastano controlli annuali o con quale regolarità e per quanto tempo? poi una cosa se una persona sana viene a contatto con il mio liquido pre-eiaculazione o con lo sperma viene infettato? anche se ho fatto l'iter per la cura di questa malattia?
Grazie mille del lavoro che state facendo!!!

[#3] dopo  
Dr.ssa Annalisa Bascià

24% attività
0% attualità
8% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2010
Vanno bene controlli semestrali.Il contagio non si può escludere.
Dr.ssa Annalisa Bascià