Utente 598XXX
Ho letto (anche su un articolo di questo sito ) che l'immunodepressione è la conditio sine qua non per far si che la mononucleosi infettiva possa provocare tumori. Mi chiedevo, però , cosa significhi in pratica essere immunodepressi. Chi ha ad esempio una tiroidite di hashimoto deve considerarsi immunodepresso oppure no? Cioè, basta una qualsiasi malattia autoimmune e/o cronica per definirsi immunodepresso oppure ci debbono essere altre condizioni particolari? il fatto di contrarre la mononucleosi infettiva in presenza di una tiroidite di hashimoto e di una prostatite cronica puó creare problemi particolari agli organi intetessati da queste malatti??

[#1] dopo  
Dr. Armando Ponzi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Gentile paziente,
Il problema e' in realtà più complesso rispetto al quesito da lei posto. Nello specifico alcune patologie tumorali sono riconducibili alla classe di herpes virus cui appartiene il virus della mononucleosi, che non hanno alcuna Relazione con la prostata o la tiroide.Ad esempio al termine di una banale influenza o un raffreddore si può avere una immunodepressione a significare con ciò che sono molteplici e talvolta ignote le cause di essa..
Cordiali saluti
Dr. Armando Ponzi
www.sgfmedical.it

[#2] dopo  
Utente 598XXX

La ringrazio innnanzitutto per la gentile risposta.
Da quel che ho capito, e mi corregga se sbaglio, l'immunodepressione può verificarsi anche dopo una semplice influenza o anche per cause molteplici ancora da inidividuare.
Alcuni tumori sono legati all'Herpes Virus.

Ma mi chiedo, al di la del fatto che l'immunodepresisone possa causarsi come detto (in parte anche per cause ignote), la tirodidite di hashimoto comporta di fatto un'immunodepressione permanente trattandosi di una malattia autoimmune oppure no??
Quindi esprimendo un cocnetto terra terra, io che ho la tiroidite di hashimoto debbo considerarmi immunodepresso oppure no??
E se dovessi considerarmi immunodepresso avendo avuto la mononucleosi, debbo aver paura??
Questo in sostanza mi interessava capire.

Perchè spesso si legge di immunodepressione ma non si capisce (noi non medici) quando sussiste e quali malattie la determinano.
E' immunodepresso ad esempio che ha un tumore e sta facendo la chemio ho chi ha l'HIV oppure lo anche chi ha una qualsiasi malattia autoimmune???

[#3] dopo  
Dr. Armando Ponzi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2011
Di base la tiroidite di hashimoto si caratterizza per una attività autoimmune: paradossalmente vi è disreattività e non depressione immunitaria.
L'immunodepressione è un concetto in sè corretto ma poco definibile dal punto di vista diagnostico e prognostico e spesso è utilizzato a posteriori per indicare un suo possibile ruolo nella patogenesi di alcune patologie non ultimo il cancro.
E' evidente che allo stato non vi sono elementi predittivi per mettere le due cose in relazione.
Cordiali saluti
Dr. Armando Ponzi
www.sgfmedical.it

[#4] dopo  
Utente 598XXX

Scusi l'ignoranza, che significa "disreattivo" nel contesto della tiroidite?

[#5] dopo  
Dr. Armando Ponzi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2011
Una autoimmunità non è un fenomeno fisiologico ma esprime una reattività immunitaria anomala,disreattiva appunto.
Dr. Armando Ponzi
www.sgfmedical.it