Utente 142XXX
Gentili Dottori,
urante le celebrazioni per la Pasqua, mi sono recato in Chiesa per il consueto bacio della croce. Purtroppo accidentalmente mi sono avvicinato un po' troppo toccando la statua anche con la mucosa interna del mio labbro superiore. Circa un'ora e mezza dopo, mangiando un cibo molto caldo, mi sono leggermente scottato il palato
Vi sono rischi elevati di trasmissione di virus in questi eventi?
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Gentile utente,
affinchè il virus venga trasmesso è necessario un contatto diretto tra materiale infetto (cioè contenente il virus dell'epatite, B e C essenzialmente) e il sangue del soggetto ricevente.

Pertanto per quanto sia poco probabile non si può tassativamente escludere la possibilità che un bacio possa trasmettere il virus, tuttavia è indispensabile che :

1.il bacio contenga materiale, generalmente saliva, in cui sia presente il virus

(infatti mentre il sangue contiene pressochè costantemente il virus, nei paziente affetti da epatite, la saliva così come il sudore ecc. lo contengono solo saltuariamente, in quanto la presenza del virus nei liquidi biologici è determinata dal livello della viremia nell'organismo che è variabile nel tempo)

2.vi siano lesioni sulla mucosa orale che permetta il contatto del virus con il sangue e quindi la possibile penetrazione nell'organismo.

Cordialità
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it