Utente 577XXX
Buongiorno intanto volevo dirle che è una cosa bellissima che ci siano cosi tanti dottori pronti ad aiutare chi ne ha bisogno...
Io ho avuto un rapporto occasionale a Giugno 2006 con una ragazza che mi ha assicurato di non essere infetta e in Novembre 2006 una fellatio non protetta con una ragazza di cui non conosco lo stato di salute...Inoltre ho effettuato un test a Luglio forse troppo presto ma comunque risultato negativo non ho avuto nelle settimane successive sintomi influenzali o nessun sintomo post contagio...Adesso ho un rapporto stabile e la mia ragazza ha eseguito esame hiv ad agosto del 2007 con esiti negativi...Noi abbiamo avuto rapporti non protetti sempre per oltre 9 mesi dalla fellatio...Posso evitare di fare il test?Quello che mi ha allarmato sono alcune differenze tra gli esami di Giugno 2006 e Settembre 2006 GIUGNO numero globuli bianchi 4800 linfociti 39,1% neutrofili 49%basofili 0,5 eosinofili 1,7 monociti 9,1 mentre a settembre i globuli bianchi 4500 linf 48%neutrofili 48%eosinofili 0 basofili 0 monociti 4%elementi immaturi 0 da queste analisi si può capire qualcosa?io sono molto nervoso e quando ci penso non riesco a dormire per delle settimane intere...scusi la lunghezza riepilogo:
1 considerando che la mia ragzza ha fatto il test ad agosto ed era negativo è minimamente indicativo sul mio?
2 quante probabilità di contagio ci sono con una fellatio e un solo rapporto non protetto di essere contagiati?
3 la mia ragazza soffre attualmente di un eczema potrebbe essere significativo?
4 dalle analisi si può dedurre qualcosa?specialmente dall'aumento dei linfociti?

[#1] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
La negatività del proprio partner non è utile per la propria diagnosi. Non ho ben capito quando ha eseguito il test; se infatti è ad almeno 100 giorni dall'ultimo rapporto a rischio può stare tranquillo, altrimenti lo ripeta. Riguardo i suoi globuli bianchi sono modificazioni molto aspecifiche che possono essere date anche da fatti virali di altro tipo.
Marcello Masala MD

[#2] dopo  
Utente 577XXX

cioè io non ho mai avuto sintomi di niente ho avuto una fellatio è rischiosa?se si in che modo?cosa intende per aspecifiche?possono variare in base ad un aumento dell'attività sportiva i globuli bianchi?è preoccupante un aumento dei linfociti dal 39 al 48%nel senso dell'hiv?non dovrebberò se mai diminuire?

[#3] dopo  
Utente 577XXX

ah scusi i secondi esami sono di settembre 2007 no 2006 quindi a 15 mesi di distanza tenga conto che ho 21 anni

[#4] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Gentile paziente quindici mesi di distanza del test da un rapporto a rischio lo rendono assolutamente affidabile. Solo per completezza aggiungo che subire un rapporto orale ha un rischio modestissimo secondo alcuni inesistente. Lo sport non altera i globuli bianchi.
Marcello Masala MD

[#5] dopo  
Utente 577XXX

io il test hiv non l'ho fatto a 15 mesi ma ad 1 mese e non vorrei farlo piu è una sensazione bruttissima dover aspettare una cosa del genere volevo sapere se il fatto di non avere sintomi che la mia ragazza sia sana nonostante 9 mesi di rapporti non protetti...potrebbero farmi rassenerare e fare l'esame solo per scrupolo?poi un calo di 300 globuli bianchi in 15 mesi a cosa potrebbe essere riconducibile?e l'aumento dei linfociti leggermente sopra il limite del 45% che invece sono il 48% a cosa è dovuto?

[#6] dopo  
Utente 577XXX

a 15 mesi ho fatto il test senza la ricerca di anticorpi hiv ma solo emocromo

[#7] dopo  
Utente 577XXX

buongiorno dott Masala rileggendo mi sono accorto di essermi espresso molto male.Premetto che io sono molto ansioso,io ho fatto 2 esami uno a luglio 2006 in cui c'erano emocromo e risposta agli anticorpi hiv e i valori dell'emocromo erano globuli bianchi 4800 linfociti 39% monociti 9,1% e risposta agli anticorpi negativa.Dopo ho avuto un rapporto orale passivo a Novembre 2006 io non ho avuto nessun sintomo di sieroconversione come febbricola noduli ingrossati prurito o candida niente di niente.Poi ho fatto gli esami a Settembre 2007 (solo emocromo) e ho notato il calo dei globuli bianchi a 4500 e i linfociti sono il 48 %della formula e i monociti il 4% la mia ragazza con cui ho rapporti costanti non protetti da Dicembre 2006 ha effettuato il test hiv ad agosto 2007 con esito negativo.ora quei valori della formula leucocitaria e il calo dei globuli bianchi devono preoccuparmi?io voglio andare a fare il test al piu presto perchè quando ho queste crisi devo essere sicuro ma nel frattempo vorrei avere un suo parere su quanto secondo lei è il rischio effettivo di essere stato contagiato tenendo conto dell'emocromo e del fatto che la mia ragazza dopo 8 mesi rapporti è risultata negativa?Un eczema è sintomo di probabile siero conversione?

[#8] dopo  
Utente 577XXX

Scusi ancora dottore ma leggendo su internet(non so se faccia più bene che male)ho visto che si potrebbe verificare un aumento dei linfociti nella fase della sieroconversione che dovrebbe avvenire nei 3 mesi successivi ai rapporti mentre dopo la fase acuta i valori tornano alla normalità quindi posso non attribuire l'aumento dei linfociti all'infezione giusto?Avere un calo di 300 globuli bianchi in 15 mesi è preoccupante?spero di non averla disturbata troppo ma sono molto preoccupato la prego di rispondere alle 2 mie repliche questa e quella sovrastante...grazie ancora del suo aiuto.

[#9] dopo  
Utente 577XXX

buongioro dottore oggi sono andato a fare l'esame perchè anche stanotte dalle 2 in poi non ho piu dormito allora alle 7 non ho piu resistito e sono andato a fare il prelievo qui ho firmato un foglio che chiedeva il consenso di usare i dati secondo la legge ecc. ecc.è quello per la privacy?un'altra cosa se il risultato è negativo posso finalmente vivere la mia vita serenamente con la mia ragazza?sono passati 15 mesi dal possibile contagio ma a dicembre ho ricevuto un bacio a "stampo"avevo sul labbro un'ammaccatura diciamo del sangue pestato ma non c'era perdita di sangue questa da me descritta potrebbe essere una modalità di contagio ipotizzando che anche lei avesse un taglio nello stesso punto e che fosse sieropositiva?

[#10] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Gentile paziente le consiglio di calmarsi e non andare nel panico. Primo l'emocromo non può essere mai considerato un test per l'HIV perchè non è mai diagnostico. Il test per l'HIV è esclusivamete la ricerca anticorpale specifica e la ricerca di frazioni della particella virale. La negatività del proprio partner non può essere mai considerata diagnostica. Riguardo l'andamento dei linfociti, vi sono vari motivi per cui la formula può cambiare, dall'influenza alle monocitosi etc.
Marcello Masala MD

[#11] dopo  
Utente 577XXX

buongiorno può dirmi qualcosa sul foglio che mi hanno fatto firmare oggi?quindi lei dice che non è preoccupante l'aumento dei linfociti al 48%nell'arco di 15 mesi possono succedere tante cose specialmente nell'età dello sviluppo è giusto?cmq ho fatto il test non vedo l'ora di prendere i risultati e uscire da questo incubo perfavore può dirmi se l'eczema alla mano può essere un sintomo dell'hiv?grazie ancora per la .

[#12] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Il foglio che le hanno fatto firmare è obbligatorio per legge dello stato; indica come non possa prescrivere il test senza l'autorizzazione del paziente. Attenda il test e cerchi di satre sereno. L'eczema alle mani non è correlato in prima istanza all' HIV.
Marcello Masala MD

[#13] dopo  
Utente 577XXX

scusi ancora dottore ma ho letto che un aumento dei linfociti può essere causato da attvità muscolare molto intensa, febbre e stress simili è vero?perchè io sono uno sportivo professionista e nel periodo in cui ho fatto le analisi ero nel mezzo della preparazione atletica?può essere veramente l'esercizio muscolare intenso causa dell'aumento dei linfociti?grazie anccora

[#14] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Si, fluttuazioni dei bianchi possono essere legate a forte stress o sforzo fisico. Ora però la prego mi ascolti, limiti le letture che le danno ansia ed attenda il test.
Marcello Masala MD

[#15] dopo  
Utente 577XXX

buonasera professore ho ritirato le analisi eseguite presso un centro privato ci hanno messo 4 ore perchè sono riuscito a farlo passare come urgenza spero siano abbastanza queste dicono:
HIV 1-2 (anticorpi) negativo
HCV Abs screening negativo
Cosa significano?

[#16] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Può dirmi la data del rapporto a rischio?
Marcello Masala MD

[#17] dopo  
Utente 577XXX

ottobre 2006

[#18] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Riguardo l'HIV il test a più di 90 giorni è sicuro, stia sereno. L'HCV lo ripeta a 180 giorni, anche se il rischio HCV con il rapporto descritto è molto basso.
Marcello Masala MD

[#19] dopo  
Utente 577XXX

ma io il rapporto lo ho avuto 15 mesi fa posso stare tranquillo quindi che non ho niente di niente?grazie per il suo aiuto grazie mille...mi dica solo se sono a posto o devo fare qualcosa.

[#20] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Gentile paziente può stare tranquillissimo.
Marcello Masala MD