Utente 578XXX
Ho avuto un rapporto con una prostituta, durante il rapporto il preservativo si è rotto, preso dal panico sono corso subito a lavarmi con del sapone, la ragazza mi ha assicurato di non aver nessuna malattia contagiosa perchè esegue controlli relativi ad epatite C e HIV periodicamente (circa ogni 2/3 mesi), l'ultimo appena prima di natale, mi ha detto che se mi può servire a tranquilizzarmi un pochino nei prossimi giorni esegue un'altra serie di esami, crede che la possibilità di contagio sia molto alta se non sicura?
La prego di non essere glaciale come il medico del Ministero della salute n° verde AIDS che mi ha risposto molto freddamente " Faccia un test fra tre mesi".
Volevo altresì chiederLe se nel frattempo, in attesa che passino questi fatiditi 100 gg., se c'è qualche esame ematico che possa farmi prescrivere dal mio medico di base che possa indicare un eventuale contagio, in attesa di una Sua risposta la ringrazio sentitamente.

[#1] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Il contagio è un fatto molto aleatorio e comunquie non è scontato. Di fatto il rapporto che lei ha avuto è a rischio. Non le consiglio nessun esame particolare subito. Esegua HIV a 100 giorni e markers epatite B e C(il rischio C è molto basso)ogni due mesi fino a 180 giorni. Se il contatto è recente esegua il vaccino per epatite B.
Marcello Masala MD

[#2] dopo  
Utente 578XXX

La ringrazio della risposta cortese e tempestiva,farò come mi ha indicato.
Ritiene, pertanto, alta la possibilità di un possibile contagio relativo a epatite B e C ed HIV la preoccupazione un "pochino" aumenta e 100 gg possono essere pochi come possono essere tanti. Comunque la ringrazio dell'attenzione che mi concede.

[#3] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Il rischio HCV è molto modesto; riguardo HBV e HIV in realtà è maggiormente rilevante.
Marcello Masala MD