Utente 266XXX
Buon giorno,una settimana fa,ho avuto un rapporto orale completo non protetto.Dai forum su internet,leggo che la percentuale di trasmissione di malattie infettive e' minore rispetto ad un rapporto diciamo standard.Vorrei Vs aiuto su come comportarmi per eliminare i 1000 dubbi che mi affliggono in questa fase.Dottore le chiedo che tipo di analisi mi consiglia di fare e soprattutto fra quanto tempo,per avere un po' di tranquillità.Premetto che è la prima volta che mi capita una cosa del genere.Attendo Suo consiglio in merito. Grazie 1000

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

il rapporto orale non protetto è comunque una situazione a rischio malattia a trasmissione sessuale e quindi a circa un mese dall'episodio da lei citato, anche se non vi sono sintomi clinici evidenti, bisogna fare uno screening per escludere le più importanti malattie a trasmissione sessuale e qui sicuramente il suo medico di fiducia, risentita in diretta la sua storia e fatta una attenta e diretta valutazione clinica, le darà tutte le indicazioni precise e mirate da seguire.

Cordiali saluti.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com