Utente 266XXX
Buon giorno
Sono un ragazzo di 29 anni portatore di epatite b innativa cronica. Due giorni fa facendo una ricerca su internet (come faccio di solito) ho letto che dalle ricerche fatte risulta che l'assunzione in basse dosi di aspirina e clopidogrel aiutano alla prevenzione del tumore al fegato. Io ho una cisti al fegato e ho sempre avuto la preocupazione che con il passare degli anni divventasse qualcosa di grace datto anche la mia patologia clinica. Anche la carica virale l'ultima volta che ho fatto gli esami era aumentata sopra i 2000. Stavo pensando di prendere l'aspirina mezza compressa ogni due giorni. Di base dosi cosa si intende esatamente? In piu anche il valore degli esami o di preciso il nr dei linfociti e piastrine non è molto basso. Vi allego il vvalore degli esami e avrei bisogno di un vostro parere.
Vi ringrazio anticipatamente e attendo una vostra risposta
cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Basse dosi di aspirina e clopidogrel espongono anche a dei rischi aumentati di rischio di sanguinamento gastrointestinale.

Inoltre lei parla di uno studio condotto sui topi, che richiede verifiche e studi clinici sull'uomo.

Eviti scelte incongrue!

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it