Utente 271XXX
Salve, sono una ragazza molto preoccupata per mio fratello, mi ha confessato infatti che recentemente ha avuto rapporti sessuali con prostitute (di cui sesso orale ricevuto non protetto, per il resto invece con l'uso del preservativo). Le mie domande sono le seguenti:
-i rischi di contrarre l'hiv e l'hcv esistono? (per l'epatite b invice è vaccinato)
- Nel caso avesse contratto l'hiv, mediamente per quanto tempo potrebbe continuare a vivere, se l'infenzione venisse tempestivamente scoperta?
- Nel caso avesse contratto l'epatite c, mediamente per quanto tempo potrebbe continuare a vivere, se l'infenzione venisse tempestivamente scoperta?
- Farà un test fra tre mesi dall'ultimo rapporto rischio, secondo voi sarà attendibile al 100%?

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

se per ogni presunta malattia pensiamo subito quanto ci resterà di vivere allora ..... non vivremmo veramente !

Mi scusi il gioco di parole, ma mi sembra stia vedendo le cose con un 'ottica di pessimismo estremo. Pur contraendo tali malattie (ma è ancora da dimostrare in suo fratello) oggi le misure terapeutiche sono talmente avanzate da evitare di arrivare a situazioni estreme.

un cordiale saluto

Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it