Utente 735XXX
Sono una ragazza di 23 anni, sono alta 165cm e peso 44Kg.Da due anni ho notato la presenza di linfonodi ascellari e ingiunali ingrossati e da pochi mesi anche 3 linfonodi intorno al collo.Poche settimane fa ho fatto le analisi del sangue con i seguenti risultati rilevanti : VES:38 (<32)
anticorpi antiVCA IgG: positivo, anticorpi antiVCA IgM:negativo,
anticorpi antiEA IgG: negativo, anticorpi antiEA IgM: negativo,
FT3:4.3(1.8-4.2), anticorpi antiTIREOGLOBULINA:89(<40),
anticorpi antiTOXOPLASMA IgG:<3, antiTOXOPLASMA IgM:negativo(soggetto recettivo),
anticorpi antiCITOMEGALO IgG:416.8(<15),
anticorpi antiCITOMEGALO IgM: negativo,
HBsAg:negativo,
tasso di protrombina:1.27(0.80-1.20).
Volevo sapere se ho qualche infezione e se non la ho, come mai mi sono comparsi altri linfonodi al collo,anche dopo le analisi del sangue?Inoltre è quasi un anno che dimagrisco progressivamente e mi compare saltuariamente un herpes all'altezza dell'osso sacro. Grazie.

[#1] dopo  
6769

Cancellato nel 2012
gentile utente...
per quanto riguarda il dimagrimento sembrerebbe essere legato ad una infiammazione tiroidea anche se pero gli esami non sono completi. in quanto manca FT3 gli anticorpi anti perossidasi e gli anticorpi antimicrosomiali ed il TSH.
La siero diagno dimostra che tutte le infezioni sulle quali lei ha indagato sono pregresse ovvero contratte almeno 6 mesi prima dei suoi disturbi quindi sembrerebbero non essere responsabili del rigonfiamento linfonodale... le consiglio di ripetere gli ormoni ed anticorpi tiroidei, una ecografia tiroidea linfonodale e splenica. inoltre effettuare una sierodiagnosi piu' completa... mi faccia sapere distinti saluti smazzaferro