Utente 697XXX
salve
egregio dott.
mi permetto di disturbarla perche vorrei avere dei chiarimenti...circa un mio problema chwe sta affligendo la mia vita .
circa 2/3 mesi fa, precisamente il 18 aprile ho passato un pomeriggio con una persona che credo mia abbia trasmwesso il virus hiv...
ora sorvolo sul come,(è davvero difficile da credere possa esistere gente del genere, tanto cattiva...in pratica un UNTORE)...
ma qsta persona ha fatto di tutto per contagiarmi e forse ci è riuscito...
fatto sta....che, dopo una mia confusione iniziale, nel senso che pensavo che lui fosse solo hcv e hbv positivo...io ho eseguito i markers x l epatite...con risultati negativi, e solo dopo sono venuto a sapere che lui è sieropositivo....
ho eseguito 2 volte il test anti hiv, il primo subito(anche perche 3 mesi prima avevo avuto un altro contatto con lui) e l altro a 65 giorni...
premetto che io avverto tutta una sintomatologia che NON PUO CHE ESSERE RIFERITA ALLA AIDS...
infatti da subito dopo pochi giorni presento: ASTENIA, PERDITA DI TONO MUSCOLARE, LEUCOPLACHIA, MUGHETTO IN BOCCA, ACUFENI, SUDORAZIONI IMPROVVISE,E ALTRO..
A CASA MI DANNO DEL PAZZO..PERCHE MI DICONO CHE STO BENE, D ALTRONDE I REFERTI PARLANO CHIARO....
INFATTI ANCHE QST ULTIMO TEST è RISULTATO NEGATIVO...
E TYUTTI I VALORI SONO NELLA NORMA....
è POSSIBILE CHE SI AVVERTONO I SINTOMI GIA DA UN PEZZO MA IL TEST RISULTI NEGATIVO???
E MI CREDA DOTTORE, CHE DI SINTOMI, NE AVRO MANCATI DI CITARE ALMENMO0 ALTRI 10...
STO DAVVERO MALE MA NON RIEASCO A CAPIRE....
AH, LE DICEVO TUTTI I VALORI NELLA NORMA...TRANNE I LEUCOCITI NELLE URINECHE SONO 25 /ul MA VEDO CHJE NON CI DOVREBBERO ESSERE..ò.
E NEL SANGUE VEDO I LINFOCITI CHE SONO 53,3 INVECE I VALORI DI RIFERIMENTO INDICANO [12-42]
STO VIVENDO UN INFERNO.....MI HANNO DATO DELLE PILLOLE PER NON SO COSA, PERCHE DICONO CHE LE MIE SONO SOLO FISIME...MA IO DETESTO AVER RAGIONE MAI COME QSTA VOLTA...E CREDO DI ESSERE HIV POSITIVOP ANCHE SE IL TEST NON MI DA RAGIONE...

CERTO DI UN SUO CHIARIMENTO...LA RINGRAZIO
CORDIALI SALUTI
P.S. mi scusi per le lettere maiuscole, ma quando mi sono accorto....non mi andava di riscrivere il mesg..spero mi comprenda
ancora grazie

[#1] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Gentile paziente se i suoi sintomi fossero correlati con l'HIV il test verrebbe positivo o almeno dubbio. Vista l'esposizione al virus esegua comunque un nuovo test HIV a 100 giorni. Le consiglio di ripetere comunque anche markers epatite C e B a 180 giorni e di far valutare bene la sua situazione al medico di base e su suo suggerimento ad uno specialista, vi sono infatti altre malattie oltre l'HIV che meritano diagnosi e terapia. Non si preocupi del maiuscolo, ha fatto bene a non riscrivere.
Marcello Masala MD

[#2] dopo  
Utente 697XXX

grze per la celere risposta.....
ma mi conferma che
i linfociti che sono 53,3 [valori di riferimento 12-42],
i neutrofili 33,1 [valori di riferimento 37-73]
e i leucociti, nelle urine...sono 25...invece che ASSENTI come dovrebbero essere
SONO SENZA DUBBIO INDICE DI UN INFEZIONE IN ATTO???
POTREBBE SIGNIFICARE CONTAGIO HIV???
GRAZIE DI CUORE ANCORA PER RISPONDERMI
CORDIALI SALUTI

[#3] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Gli esami che riporta non sono normali le ribadisco di riferirsi al medico di base. Come ho già scritto l'alterzione della formula si accompagna, se dovuta all'HIV , ad un test positivo o almeno dubbio.
Marcello Masala MD