Utente 681XXX
Buongiorno gentilissimo dottore,
sono una ragazza di 28 anni in gravidanza da 7 settimane, questa mattina ho eseguito gli esami del sangue, tra cui anche il test hiv, ebbene sono preoccupata....le spiego il mio problema che dopo anni si ripresenta....
Nel 2006 il mio ex fidanzato si è trovato obbligato ad informarmi di un suo rapporto con un gay, stando alle sue parole c'è stato solo sesso orale con eiaculazione da parte del mio ex ma non da parte dell'altra persona. Questa persona dopo circa un mese ha scoperto la sua sieropositività informando subito tutte le persone con la quale ha avuto rapporti per questo io sono venuta a conoscenza dei fatti sgradevolissimi... A quel punto subito ci siamo rivolti al centro malattie infettive della città ed abbiamo fatto il test hiv con esito negativo. Dopo un mese e mezzo il mio ex lo ha ripetuto, la dottoressa non ha ritenuto necessario che lo rifacessi anch'io, comunque anche il secondo è risultato negativo.
E' vero che mercoledì ritirerò gli esiti e saprò tutto, però sono veramente agitata, sta tornando a galla la paura, secondo lei posso stare tranquilla?
Grazie di cuore

[#1] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Gentile signora se il suo ex aveva un test negativo a 100 giorni dall'esposizione al rischio e lei non ha avuto altri contatti dubbi può stare serena.
Marcello Masala MD

[#2] dopo  
Utente 681XXX

Gentilissimo Dottore,
ho ritirato l'esito dell'esame che è andato bene, ora sono tranquilla.
La ringrazio tanto per la Sua gentilezza.