Utente 374XXX
Salve!
Sono una ragazza di 21 anni,
7 giorni fa ho cominciato a sentire poco dolore alla gola, poi sono iniziati i brividi e nel pomeriggio mi sono accorta di avere la febbre a 39°.Ho avuto febbre alta per due giorni e nel frattempo mi si sono gonfiate le tonsille e anche il collo. Avvertivo dolore alla deglutizione e anche fastidio al collo. Non sembravano esserci vere e proprie placche sulle tonsille, ma solo accumuli biancastri (tutta la tonsilla sembrava un po' patinata). Infatti già dal quarto giorno le tonsille erano completamente rosse ma fortemente ipertrofiche. Ieri, dal momento che le tonsille non tornavano alla normalità e il collo e i linfonodi continuavano a dolermi, sono stata dal medico che mi ha a malapena guardata e, non notando placche, mi ha prescritto sì un antibiotico, ma da usare SOLO in caso si ripresenti febbre o forte dolore. Oggi la situazione è sempre la stessa e mi chiedo se sia normale che il gonfiore duri così tanto. Sono due giorni che ho inoltre un forte raffreddore. Non vorrei usare antibiotici perchè per altri problemi ne ho già usati fin troppi in questi mesi, però mi chiedo se dovrei. Può essere che la tonsillite sia streptococcica? Non curarla con antibiotici sarebbe dannoso in quel caso? é normale che mi dolgano ancora i linfonodi e le tonsille siano ipertrofiche e non accennino a sgonfiarsi? Aggiungo inoltre che sono fortemente allergica alla polvere, non so se può essere utile, ma questo è il primo episodio di tonsillite che io ricordi.

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Gentile Signora,
la sintomatologia clinica depone proprio per una tonsillite acuta streptococcica.

Non conosco che antibiotico le sia stato consigliato a quali dosaggi, con che frequenza e per quanti giorni.

Il mio consiglio è quello di ricorrere a un macrolide, tipo la claritromicina, o una cefalosporina per via orale, lasciando da parte l' amoxicillina semplice o protetta, perchè non si può escludere che Ella stia facendo una mononucleosi e l'assunzione di Ampicillina determinerebbe quasi certamente la comparsa di un eritema cutaneo.

E' tacito che spettasse al Medico visitarla in toto oltre che guardarle "fuggitivamente" la gola.

Io via web non posso farlo.

Cordiali saluti.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#2] dopo  
Utente 374XXX

La ringrazio moltissimo della risposta dottore, gentilissimo.
Il medico mi ha prescritto unixime(con principio attivo cefixima) una compressa al giorno per cinque giorni. E' un antibiotico adatto?
Volevo inoltre chiederle: potrebbe riattivarsi la mononucleosi anche se l'ho già avuta?
E ancora un'ultima domanda: è possibile che l'allergia mi renda più predisposta a infezioni delle vie respiratorie? A gennaio ho avuto anche una bronchite asmatiforme. La scoperta dell'allergia è avvenuta di recente e prima non avevo praticamente mai avuto tonsilliti o bronchiti.

Grazie ancora della disponibilità

[#3] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Cara Signora,
avendo già avuto la mononucleosi nulla quaestio!

La cefixima è una cefalosporina per os che le consiglio di cominciare a prendere subito e per 10 giorni consecutivi (due confezioni).

Dopo una settimana - 10 giorni dalla sospensione dell'antibiotico, esegua un tampone faringeo per la ricerca dello S. Beta emolitico di gruppo A , un T.A.S. e un emocromo completo,
a titolo precauzionale.

L'allergia rendendo le mucose iperemiche può favorire la virulentazione batterica, anche della flora residente, ma non è la causa della tonsillite.

Cordiali saluti.



Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#4] dopo  
Utente 374XXX

Grazie mille della risposta!
Se dovessi fare la cura con cefixima solo per 5 giorni non sarebbe dunque sufficiente a curarmi del tutto?

[#5] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Nel dubbio che si tratti di una tonsillite da Streptococco B emolitico A si consigliano 8 - 10 giorni di terapia per ottenere la sicurezza dell'eradicazione del germe.

Del resto la Cefixima è un antibiotico sicuro e ben tollerato.

Cordiali saluti.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#6] dopo  
Utente 374XXX

Grazie ancora moltissimo della disponibilità dottore e buona giornata!