Utente 375XXX
Salve, circa 20 giorni fa ho avuto un rapporto protetto con una prostituta. Ha preso il preservativo e ho avuto rapporti orali e vaginali con lei. Io non ero affatto preoccupato di aver contratto l'hiv... ma 2 giorni fa il linfonodo inguinale sinistro si è ingrossato. Non ho alcuna infezione e questo mi preoccupa molto! Il preservativo non penso si sia rotto, ma la mia preoccupazione è un'altra. Non sono sicuro al 100% che lei abbia conservato in modo impeccabile il profilattico dato appunto che lei stessa me l'ha dato. Non ho nè febbre nè mal di gola ma sto avendo moltissima ansia per questo linfonodo spuntato dal nulla, ieri ho vomitato e ho molta paura di essere sieropositivo. Durante il rapporto orale, lei mi ha infilato il preservativo ma non penso che lo abbia rotto con i denti. Durante il rapporto, non ho sentito quasi nulla e non ho neanche raggiunto l'orgasmo. Oltre al test dell'hiv, mi sapreste dire che ne pensate? Potrei averlo? Grazie mille per le risposte

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Caro Signore,
da quello che racconta il rapporto è stato protetto, sia quello orale che quello genitale.

Alla fine del rapporto genitale il suo sperma era raccolto nel serbatoio del profilattico? Se si il medesimo non si è rotto.

Per quanto riguarda il linfonodo inguinale sn ingrossato, tenga presente che i linfonodi inguinali drenano una vasta area anatomica spesso sede di fenomeni infiammatori o infettivi e che va valutata l'entità del rigonfiamento e altri parametri per i quali può rivolgersi al suo curante.

E' sicuro di non avere alcuna lesione sul pene, a livello anale, sulla cute del pube, fosse anche un grosso foruncolo?

Concludendo: lei ha avuto un rapporto protetto, come tale non rischia nessun contagio.
Si faccia vedere dal Curante il linfonodo e controlli, senza stare a "martirizzarlo" altrimenti si infiamma di più, se tenda a regredire o ad aumentare di volume.

Se vuole, mi faccia sapere notizie.

Cordiali saluti.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#2] dopo  
Utente 375XXX

La ringrazio per la sua risposta. Comunque, non ho raggiunto l'orgasmo, dunque non so con precisione se erano presenti buchi sul profilattico ma non credo. La mia unica preoccupazione era appunto la condizione del preservativo, siccome me l'ha consegnato la prostituta e non so come li conserva. Il Mio Curante mi ha prescritto flaminase e zitromax. Spero che il gonfiore sparisca presto. Per quanto riguarda lesioni sul pene, 5-6 giorni fa, una parte del glande era arrossato e c'era solamente una sensazione di fastidio, nulla di più. Non ho alcun altra lesione.

[#3] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Se il preservativo fosse stato bucato se ne sarebbe accorto indossandolo e si sarebbe rotto durante lo srotolamento sull'asta e durante l'uso.

Quindi stia tranquillo.

Cordiali saluti.

Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.