Utente 385XXX
Salve dottori riassumo in breve ciò che mi è successo.. ho soccorso dei gattini abbandonati nati da pochissimo, uno era sporco di sangue (non so se era il suo o quello della madre che ovviamente non era li) l'ho sollevato e rimesso nella scatola. Dopo questo ho lavato le mani prima con il sapone poi ho usato del disinfettante tipo l'amuchina e per ultimo del sapone per i piatti mischiato a un disinfettante antibatterico. dopo poco mi sono messo il pollice..(ho mangiato l'unghia quindi) in bocca. quello che vi chiedo è quali rischi posso correre se ho messo distrattamente il dito in bocca prima (ma non credo proprio che lo posso aver fatto) e o dopo il lavaggio delle mani. Grazie della pazienza data

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
non corre nessun pericolo in ogni caso!
Ha fatto solo un'opera meritoria di cui deve andare fiero.
Spero che altri prendano esempio dal suo buon cuore!!

Arrivederci.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#2] dopo  
Utente 385XXX

Salve dottore innanzitutto la ringrazio per le sue parole. Quindi lei mi rassicura che se avessi messo sbadatamente un dito sporco di quel sangue (che era del gatto dato che aveva il cordone ombelicale strappato) o che li avessi toccati diciamo sul pelo o in qualsiasi altro posto e poi aver messo le mani in bocca o grattato tipo la faccia non rischio proprio nulla?
Perdoni l'insistenza e grazie !

[#3] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Guardi,
poteva imbrattarsi le mani di sangue e non avrebbe rischiato nulla ugualmente.
Mi risulta che lei non sia un gatto ma una persona di cuore.
:-)
Continui ad esserlo: anche io sono un gattofilo e avrei fatto esattamente quello che ha fatto lei. E tante volte l'ho fatto sentendo gemiti strazianti vicino a cassonetti dell'immondizia e trovando cucciolate anche di 5 micetti. Per di più pieni di pulci.
Ma sa un gatto è solo un animale, l'uomo spesso è una bestia!

Bravo!
Saluti,
V.C.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#4] dopo  
Utente 385XXX

grazie dottore ..sapere che anche in questo caso estremo che lei descrive non sarebbe successo comunque nulla mi conforta moltissimo. Comunque dato che la vedo interessata la informo che i gattini in questione li sto curando io stesso con tutti i cibi e strumenti del caso. Spero diventi una storia a lieto fine... Comunque mi sorprende (positivamente) questa totale assenza di rischi. Mi è servita davvero questa rassicurazione.