Utente 217XXX
Salve Dottori, ultimamente ho avuto un rapporto sessuale anale non protetto con un trans . Il rapporto è stato breve , al massimo 2 minuti e non ho riscontrato abrasioni o ferite sul pene anche perché era ben lubrificato . Volevo sapere la percentuale di contagio da Hiv se è bassa o ad alto rischio

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
I rapporti anali non protetti sono rapporti sessuali a rischio.
Come tutti i tipi di rapporti sessuali.
La stratificazione del rischio è inutile perché lei non sarà più tranquillo fino alla esecuzione del test.
Arrivederci.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#2] dopo  
Utente 217XXX

Dottore so che non sarò tranquillo fino alle esecuzione del test, infatti andrò a farlo tra 30 giorni . Però volevo sapere se è più pericoloso, nel mio caso specifico, un rapporto anale attivo o uno passivo ? Nel mio caso è stato attivo . Grazie comunque per la risposta . Cordiali saluti .

[#3] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
I rapporti ricettivi sono sempre gravati da un rischio maggiore.
Lei lo sa perché è per tale motivo che non ha indossato il profilattico.
Tuttavia finché non si capirà che ogni rapporto sessuale, ribadisco OGNI RAPPORTO SESSUALE, va protetto, ci si assumerà consciamente il rischio legato ad una precisa scelta.
Se avesse indossato il condom non staremmo qui a ripetere un refrain costante nel 70% dei consulti in area infettivologica
Arrivederci.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.