Utente 420XXX
Salve gentili dottori avrei da porvi delle domande riguardo l'epatite B.... Sarò molto chiaro e conciso.
Avendo avuto i seguenti esami
HBsag (CMIA) NEGATIVO
Ab anti-HBsag (CMIA) > 1000.00 mUi/ml
Ab anti-HBc totali (CMIA) POSITIVO

Con valori di riferimento:
Hbsag (CMIA) NEGATIVO
Ab anti-HBsag (CMIA) significativo se >10 mUI/ml
Ab anti-HBc totali (CMIA) NEGATIVO

Le mie domande sono tre:
1) un soggetto che è guarito dall'epatite B in modo naturale come presumo sia in questo caso è contagioso?
2)quanto dura l'immunità naturale? Se decade bisogna effettuare un vaccino poiché il virus potrebbe riattivarsi?
3)leggendo in internet ho letto che in caso di immunodepressione o immunosoppressione in un soggetto in tali condizioni potrebbe riattivarsi il virus dall'epatite B... Quali condizioni servono per cadere ad esempio in immunodepressione o immunosoppressione?
Ringrazio anticipatamente per le delucidazioni

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Lei ha fatto una Epatite B recente anitterica.
E' guarito e ha sviluppato una immunità che la proteggerà per tutta la vita.
Ovviamente adesso non è contagioso: lo è stato.
Saluti,
Dott . Caldarola
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#2] dopo  
Utente 420XXX

Grazie mille dottore. Carissimi saluti

[#3] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Saluti a lei,
Dott. Caldarola
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.