Utente cancellato
Buongiorno.
Volevo chiedere un'informazione a voi, dato che momentaneamente il mio medico curante si trova fuori città.
Circa due settimane fa, ho avuto una tonsillite ed una faringite e si è gonfiato un linfonodo cervicale. Ho curato il tutto con antibiotico, su prescrizione.
Questa settimana, si è ripresentata la tonsillite ed anche la faringite, ma niente linfonodi. Assumendo di nuovo antibiotico, non noto miglioramenti come la prima volta. Ma non avendo mai avuto così tanti episodi di tonsillite in tutta la vita, ho pensato si potesse trattare di mononucleosi. Me lo ha fatto pensare il linfonodo sul collo ed i ripetuti mal di gola. Potrebbe essere mononucleosi?

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Non è una evenienza impossibile.
Quando torni il suo curante parli del suo dubbio e proceda, se lui è d'accordo alla valutazione del suo stato sierologico contro EBV:
EBV anticorpi: anti EBNA ed anti VCA (IgM+IgG) ed Early Antigen (EA).
Utile sarebbe Escludere una Infezione da CMV, che clinicamente si manifesta con sintomi pressochè identici:
Anticorpi anti CMV (IgM+IgG).
Anche di questo informi il curante.
Dia notizie, se vuole,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#2] dopo  
423977

dal 2016
Buonasera. Grazie per la risposta, intanto. Volevo informarla che la cura antibiotica è andata a buon fine. La tonsilite è guarita. Altra domanda, essendo io stesso una persona con un sistema immunitario abbastanza scarso, è possibile che in caso di mononucleosi, con il tempo possa presentarsi un linfoma? Mi è stato detto della correlazione fra le due cose. Non sono un grande esperto di malattie; Anche perché nonostante il mio basso sistema immunitario, durante l'anno, salvo questo, mi capita raramente di ammalarmi. Altra domanda; Lavoro da poco nella polizia penitenziaria. Non richiede parecchi sforzi fisici, lavorando come guardia in casa circondariale; Ma nel caso fosse mononucleosi come sospetto, è possibile che io continui a lavorare?

[#3] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
lei ha un sistema immunitario normale.
Da cose lo deduce che il suo sistema immunitario sia deficitario?
E' ipogammaglobulinemico?
Ha un rapporto invertito CD4/CD8?
Ha frequentemente Herpes recidivanti, mughetto e altre infezioni suggestive di deficit della immunità cellulo mediata?
Se non ha tutte queste cose lei ritiene di avere un sistema immunitario debole ma non lo ha.
In quanto alla correlazione tra EBV e linfoma lasci perdere: se legge tutto le stupidate che si scrivono in rete va soltanto in ansia, o come dite voi giovani "in paranoia"!
Se si sente bene lavori pure.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#4] dopo  
423977

dal 2016
Mi sento benissimo. Ma se dovessi fare movimenti più flessibili, si potrebbe rompere la milza? Comunque le assicuro, nessuna paranoia. Mi è solo stato detto e mi sono un po' spaventato. Ma non credo proprio che possa magicamente venirmi un tumore da un semplice virus, che tra l'altro metà della popolazione ha avuto senza complicazioni. Così come credo la mia potrebbe trattarsi anche solo di una tonsillite recidivante, che non avevo curato a dovere. Comunque, richiederò il test EBV. Purtroppo nell'ambiente in cui lavoro, non è difficile contrarre certi tipi di virus. Se invece si trattasse di semplice tonsillite recidivante, mi consiglierebbe un'intervento?

[#5] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Assolutamente nessun intervento se ha solo due o tre episodi/anno.
Sia sereno!
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#6] dopo  
423977

dal 2016
Buongiorno dottore. Ho ritirato l'esito del tampone ABG. È stafilococco. Mi sono anche beccato un brutto raffreddore, che però dipende sempre dalle tonsille. Lo sto curando con Eritromicina 1000. Ma non capisco perchè ogni volta che mi viene prescritto, guarisco per circa una settimana e poi torna. Mi chiedo quanti mesi dovrò ancora sopportare questa situazione. Ma è possibile che dopo la terapia, ritorni anche il raffreddore? La prego, mi dica di no....
Ho una paura folle del raffreddore. Mi mette sempre a disagio e mi costringe a letto. Non voglio che dopo questo, torni ancora. Me lo chiedo perchè con il mal di gola è successo più volte.

[#7] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Lei adesso ha un raffreddore, le passerà nei tempi "canonici" e non vedo motivi perchè debba ritornarle.
Faccia la terapia che le ha dato il suo Medico e dopo 10 giorni dalla fine della stessa, ripeta il tampone faringeo per verificare che lo Stafilococco (Aureus?) sia stato eradicato.
Spesso vengono dati come causa di faringiti stafilococchi commensali NON patogeni, o stafilococchi che contaminano il tampone durante il piastramento e che non c'entrano alcunchè con la sintomatologia del paziente.
Mi tenga aggiornato se vuole.

Buona guarigione,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#8] dopo  
423977

dal 2016
Buongiorno dottore. Ho dimenticato di dirle, che il medico dice che il linfonodo cervicale non è un linfonodo ma una ciste. Mi ha consigliato l'asportazione. Se non la tolgo, fa infezione o posso tranquillamente lasciarla dove si trova? Potrebbe essere questa la causa di tutte queste infezioni ripetute?

[#9] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Una cisti di cosa?
Del cuoio capelluto?
Parli con il suo curante e di si faccia prescrivere una ecografia, così prima di prendere qualunque decisione sappiamo se è una cisti (vuota) o un linfonodo.
Faccia sapere se vuole.

Saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#10] dopo  
423977

dal 2016
Dottore la ringrazio per la sua risposta. Ma onde evitare di scivolare in un baratro di preoccupazioni, non credo farò questa ecografia. Per due motivi, il medico mi ha visitato ed è come voi qui, un curante molto bravo e che mi segue da tanti anni e se mi ha detto, di non preoccuparmi perchè non è grave, non lo farò. E poi perchè se anche fosse stato un linfonodo, non desta preoccupazione come un linfonodo visibilmente neoplastico. E guarda caso, è spuntato fuori proprio nel momento in cui ho iniziato ad avvertire i sintomi dello stafilococco, quindi sarebbe dovuto all'infezione. Perciò, anche se rimanesse lì per tutta la vita, non sarebbe un problema. Non aumenta di dimensioni, con l'antibiotico di poco si sgonfia e non sembra dare problemi. Ora per fortuna sto bene. Niente mal di gola, niente raffreddore. Quindi vorrei non preoccuparmi troppo.
La ringrazio, dottore.

[#11] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Sono contento per lei.
Fa benissimo a fidarsi del suo curante.
Ma se lei cerca un secondo parere, ancorchè telematico, significa che la fiducia in lui non è assoluta.
Diversamente non l'avrebbe chiesto. Io non chiedo secondi pareri se mi fido ciecamente di una persona o di un Collega. Mi affido!
Lei ha chiesto e io ho risposto.
Non le ho mica scritto mi mandi la richiesta di consulto sulla cisti del cuoio capelluto.
Non le pare?

Buona giornata,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.