Utente 310XXX
Salve ,
volevo chiedere delucidazioni relative ai miei risultati sulla rosolia. Premetto che ho fatto il vaccino (prima dose a maggio 2016 - seconda dose a luglio 2016).
Ho fatto un primo test a giugno con i seguenti risultati:
rubeo M 2 test: positivo (validatore: negativo)
rosolia IgG: 71,70 (validatore: 9-11=dubbio, >11=immune)
rosolia IgM: positivo (validatore: negativo)

In questa occasione la ginecologa mi disse che il virus era in circolo ed era molto pericoloso procedere con la ricerca di un bambino.

Rifaccio il test il 20/09 e questi i risultati:
rubeo M 2 test: positivo (validatore: negativo)
rosolia IgG: 187,00 (validatore: 9-11=dubbio, >11=immune)
rosolia IgM: positivo (validatore: negativo)

La ginecologa mi dice che ora vanno bene.

Sinceramente sono un pò scettica, mi è parso di capire che per essere sicuri di non fare danni al feto le IgM devono diventare negative, o sbaglio? Il fatto che le IgG sono aumentate è un segno positivo?

Grazie mille a chi mi risponderà!

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Dopo il vaccino a virus VIVO attenuato la presenza di IgM può persistere fino a sei mesi. Raramente fino ad un anno.
L'incremento delle IgG è senz'altro conferma della buona risposta immune: tuttavia a mio parere programmerei una gravidanza quando le IgM si siano negativizzate.
Con il virus rubeolico, sia il ceppo selvaggio che quello vaccinale, è meglio non rischiare.
Questo è il mio parere.
Chiaramente lei è libera di seguire le indicazioni della sua Ginecologa, che non comprendo perchè la prima volta l'abbia dissuasa e la seconda ha detto che è tutto OK.

Cari saluti,
Dott. Caldarola
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#2] dopo  
Utente 310XXX

Grazie mille dottore,
credo proprio che aspetterò e rifarò un altro test tra un pò di tempo, sperando che le IgM si negativizzino presto!

[#3] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Ottima idea!
Mi faccia sapere se vuole.

Buona serata,
Dott. caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#4] dopo  
Utente 310XXX

Salve,
ho rifatto nuovamente il Rubeo test il 12/11/2016 (l'ultimo richiamo del vaccino l'ho fatto il 20 luglio) ma ho ancora le IgM positive:

rubeo M 2 test: positivo (validatore: negativo)
rosolia IgG: 235,00 (validatore: 9-11=dubbio, >11=immune)
rosolia IgM: positivo (validatore: negativo)

Ho sentito la mia ginecologa e mi ha detto che superati i 3 mesi dall'ultimo richiamo del vaccino posso stare tranquilla e iniziare la ricerca di una gravidanza.

Solo che a me rimane il dubbio: sa per caso se c'è qualche test ulteriore che posso fare per escludere eventuali rischi per il feto?

Grazie mille!

[#5] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
L'unico esame dirimente per verificare l'assenza dell'acido nucleico del Virus rubeolico nel suo sangue, è un test PCR PER ROSOLIA QUALITATIVO CON RICERCA DEL GENOMA VIRALE.
Se non c'è virus delle IgM non ci interessa più nulla.
L'esame si esegue presso laboratori specializzati: sicuramente allo Spallanzani.
Questo il mio consiglio.
Alla ginecologa l'ultima parola.

Cari saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#6] dopo  
Utente 310XXX

Buongiorno dottore,
le scrivo ancora con mille dubbi su questo Rubeo Test che mi sta confondendo le idee e non capisco se il vaccino ha funzionato oppure no.

Ho rifatto il test il 17 dicembre, sono passati 5 mesi dalla seconda dose di vaccino i risultati sono questi:

rubeo M 2 test: positivo (validatore: negativo)
rosolia IgG: 181,00 (validatore: 9-11=dubbio, >11=immune)
rosolia IgM: positivo (validatore: negativo)

La cosa che mi ha sconvolto è che le IgG sono scese rispetto al test fatto a novembre (erano a 235,00) addirittura sono più basse di quello fatto a settembre.

Che significa?

Io pensavo di aspettare ancora un mese per arrivare ai famosi 6 mesi di stop per poter inziare a cercare un bimbo.

Grazie mille!

[#7] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
che le IgG siano scese non deve sconvolgerla perchè non possono aumentare all'infinito e se non vi è stimolazione per contatto con il Virus Rubeolico probabilmente scenderanno ancora.
Non comprendo perchè per le IgM sia stata apposta la dicitura "positivo" senza il cutoff.
Vi sono casi in cui le IgM possono persistere per un anno a titolo molto basso ( in verità qui non è stato specificato alcun titolo).
Tuttavia, come già detto nella precedente replica, se Ella desidera la certezza dell'assenza di virus rubeolico nel suo sangue deve effettuare la ricerca del genoma virale con PCR.
La negatività di questo esame chiuderà questo capitolo e porrà fine alla sua angoscia nel concepire.
Buone Feste,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.