Utente 410XXX
buonasera, premesso che sono una ragazza molto ansiosa e ipocondriaca, le espongo il mio problema.
lunedi pomeriggio ho parlato 10 minuti con la mamma di un ragazzo che studia chimica all'università di Milano dove sono avvenuti gli ultimi casi di meningite, l'ultimo 18 giorni fa. Suo figlio farà il vaccino questa settimana come stabilito dall'università, non ho capito però se abbia fatto anche la profilassi antibiotica. Da lunedi sera ho iniziato ad avere mal di pancia e un po' di fastidio alla testa; oggi ho avuto un episodio di diarrea. (non so se dovuto all'ansia che mi assale da ben 3 giorni per paura di aver contratto la meningite). Febbre non ne ho. Sono andata a vedere su internet e da lunedi mi sembra di avere tutti i sintomi. Volevo chiedere se posso stare tranquilla o devo realmente preoccuparmi. Non riesco a pensare ad altro e più ci penso più ho paura.
Mi interessava sapere anche quale tipo di vaccino è consigliabile fare e se dia effetti collaterali gravi.
In attesa di una risposta, invio cortesi saluti.
Grazie.

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
intanto la modalità descritta non è quella con cui si contagia la Meningoencefalite meningococcica.
Quindi lei non ha nessuna meningoencefalite da meningococco ma probabilmente una banale sindrome influenzale a localizzazione gastro - enterica. Oppure soltanto una somatizzazione della paura di avere la meningite.
In quanto al vaccino, se non è solita fare viaggi in Asia o Africa, si consiglia sia il vaccino antimeningococcico contro il ceppo C, che finora era l'unico realmente pericoloso per gli Italiani, sia quello per il ceppo B che si sta affiancando al ceppo precedente.
Non conosco se la Regione Lombardia dispensi gratuitamente entrambi i vaccini (quello contro il ceppo B è molto costoso): deve informarsi presso la sua ASL.
Sono vaccini sicuri e con una altissima percentuale di sieroconversione.
Si rimetta dalla diarrea e poi si vaccini.
Buone Festività,
Dott. Caldarola.

Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#2] dopo  
Utente 410XXX

La ringrazio molto per le informazioni. No purtroppo non sono gratuiti per il momento in Lombardia ma non è quello il problema. Per un chiarimento a scopo anche informativo: non si contrare con bacio, tosse, e parlando in maniera ravvicinata? Esempio un dialogo tra due persone?
Buone feste anche a Lei.

[#3] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Mi scusi: posto che le modalità di contagio sono quelle che ha elencato, non vedo nel suo quesito riferimenti a contatti con una persona MALATA.
Lei ha parlato con la mamma di un ragazzo che frequenta l'Università dove si sono verificati i casi balzati all'onore della cronaca.
In Italia ogni anno muoiono 600 persone per Meningoencefalite da Meningococco e si stima che il 15% della popolazione alberghi nel faringe il Cocco Gram negativo e dunque sia il vettore che provvede alla sua diffusione.
Devo presumere che lei vada in giro con la mascherina, specie negli ambienti affollati come i mezzi pubblici, i centri commerciali et similia!
Sia più realista e se non riesce a gestire la sua patofobia si faccia aiutare.
In ogni caso la soluzione è il vaccino, sempre che non abbia paura degli effetti collaterali potenziali.
Sia serena, stia a sentire!

Buona serata,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.